In questa guida mettiamo a disposizione alcuni consigli utili su come scegliere il migliore ventilatore per le proprie esigenze.

Quando il caldo arriva a rendere più difficili tutte le nostre attività quotidiane, in casa come in ufficio, il pensiero di ognuno corre velocemente solo a un oggetto del desiderio. Stiamo parlando del ventilatore che, grazie alla semplice capacità di muovere l’aria, riesce a eliminare l’eccessivo calore, che non è smaltito autonomamente a causa dell’umidità troppo elevata. Il tutto in modo non traumatico. Questo significa che la sua azione non è dannosa e gli effetti sono anche immediati. A questo punto, però, sorge spontanea una domanda, nell’era dell’aria condizionata perché è opportuno scegliere di acquistare un ventilatore. Ovviamente un condizionatore ha dei vantaggi piuttosto chiari come, per esempio, la possibilità di regolare e programmare esattamente la temperatura dell’aria emessa. Inoltre riduce notevolmente il tasso di umidità.

Il ventilatore, però, offre anche lui dei vantaggi piuttosto chiari. Il primo è, senza alcun dubbio, il suo basso costo che si posiziona molto al di sotto di quello di un normale climatizzatore e che consente di refrigerarci, anche se non si hanno troppe possibilità economiche a proprio vantaggio. Inoltre riesce a rinfrescare l’aria immediatamente, come abbiamo detto, e, soprattutto, senza danni. Questo accade perché l’aria mossa da un ventilatore è l’aria dell’ambiente stesso. Il che significa che non viene alterata in termini qualitativi, come invece avviene con un condizionatore. L’unico accorgimento cui prestare attenzione, per non incorrere in spiacevoli inconvenienti, è quello di non posizionarci nelle immediate vicinanze del flusso d’aria ma porsi dove la forza dell’aria è minore.

Anche l’installazione è piuttosto semplice. A differenza di un climatizzatore, che richiede una posa complessa con tanto di manodopera elettrica e di muratura, un ventilatore funziona semplicemente collegandolo a una presa elettrica. Un lavoro più elaborato è richiesto solo nel caso si voglia installare un ventilatore a pale sul soffitto. Anche se non si tratta certo di un intervento invasivo come quello necessario per montare un condizionatore. Un altro pregio importante è il basso consumo energetico, nemmeno paragonabile a quello di un condizionatore, per finire, l’evidente caratteristica ecologica. Infatti, il meccanismo di spostamento d’aria che sfrutta, non modifica qualitativamente quest’ultima e non ha alcun bisogno di scaricare verso l’esterno, come nel caso di un condizionatore.

Come Scegliere un Ventilatore

Bestseller No. 1
TECVANCE Ventilatore a Torre, 3 Livelli di Potenza, Oscillazione a 90°, Silenzioso con Timer
  • Manuale d'uso solo in tedesco
  • 3 velocità regolabili
  • Modalità di funzionamento silenzioso.
  • Funzione timer fino a 120 minuti
  • Design compatto
Bestseller No. 2
Bestseller No. 3
CSL - Ventilatore USB | ventilatore da tavolo / ventola | PC / notebook | in nero
  • tipo: ventilatore USB / ventola con testa ruotabile | ventilatore da tavolo / mini ventilatore a colonna | per casa / ufficio etc.
  • collegamento: l'alimentazione di corrente avviene attraverso la connessione USB | consumo elettrico ridottissimo | compatibile con WIndows & MAC / PC / computer / computer portatile / notebook / laptop / macbook etc.
  • input: CC 5V (connessione USB) | standard USB 2.0 / retrocompatibile con USB 1.1 / compatibile con USB 3.0
  • caratteristiche: supporto e angolo d'inclinazione flessibili | elevata portata d'aria / rumorosità minima
  • costruzione compatta | diametro del ventilatore: 12 cm | lunghezza cavo: 1,2 m | colore: nero
Bestseller No. 4
Bakaji - Ventilatore a Piantana Oscillante Pala 40cm 3 Velocità, Base a croce 60x60cm, Colonna ad Altezza Regolabile, Griglia di Protezione a nido d'ape, Modello FS40-630-New TeraFan
  • Marca: Tera fan, modello: FS40 - 630-New, Colore: bianco
  • Ventilatore, Pala: 40 cm, orientabile, griglia di protezione
  • 3 impostazioni di velocità (basso, medio, alto), Asta regolabile in altezza fino a 130 cm
  • Base: 60 x 60 cm, per maggiore stabilità, con piedini antiscivolo
  • Silenzioso, Con Luce di Cortesia per la Notte, potenza: 45 Watt, Alimentazione: 220 - 240 V - 50 Hz.

Detto questo, vediamo nel dettaglio come agisce un ventilatore. Questo sfrutta l’aumento della pressione in modo da portare energia al fluido di lavoro. La pressione totale che un ventilatore produce coincide con l’accrescere della pressione del flusso fra la parte aspirante e quella che espelle aria. Questa pressione totale è data da due parti principali, la pressione statica e quella dinamica. Con pressione statica intendiamo quella direttamente connessa alle caratteristiche strutturali del ventilatore, ossia l’aerodinamicità della parte ruotante. La pressione dinamica, invece, dipende dalla velocità raggiunta dal sistema ruotante. In sintesi, questo significa che per acquistare un ventilatore bisogna prendere in considerazioni alcuni elementi e caratteristiche. La prima considerazione da fare riguarda l’esterno, ossia l’ambiente dove vogliamo impiegare il ventilatore. Infatti, in base al tipo e alle dimensioni del locale, si dovrà riflettere sulle dimensioni delle pale e il diametro del ventilatore. In sostanza, più l’ambiente è ampio più potremo istallare un ventilatore di diametro consistente e pale grandi. Al contrario, in un locale minore serviranno diametro e pale inferiori.

La nostra attenzione, però, deve dirigersi anche verso altre caratteristiche come la silenziosità dell’apparecchio, la velocità di aerazione, l’orientabilità e, per finire, l’estetica. Stabilito questo, è il momento di fare una distinzione tra le varie tipologie di ventilatori a disposizione sul mercato. Nello specifico abbiamo tre modelli, il ventilatore da tavolo, da soffitto e con piantana. I ventilatori da tavolo sono generatori di aria che si posizionano direttamente sul tavolo, come suggerisce il nome stesso. C’è anche chi li colloca sul pavimento, ma l’aria in questo caso rimane bassa. Indubbiamente sono ideali da sistemare nella stanza dove si passa più tempo. Inoltre, la testa del ventilatore si può modificare. In questo modo l’aria può essere orientata sia in modo verticale, sia in modo orizzontale. Questo modello è considerato tra i migliori, visto che il flusso d’aria ha un grande raggio di espansione. Inoltre i ventilatori da tavolo sono piuttosto leggeri e poco ingombranti, soprattutto se dovete, per esempio, trasportarli da una stanza all’altra.

Un elemento che non deve essere assolutamente dimenticato, però, è la tipologia di grata presente. Questo significa che, prima di portare a termine un acquisto, bisogna accertarsi che sia fissa. Con grata fissa si intende il classico coperchio che mette in sicurezza la ventola all’interno. Se la grata non è sufficientemente stretta, può essere un pericolo per le dita. Inoltre, terminata la stagione estiva, ricordate che il ventilatore deve essere pulito. Per fare questo è sufficiente smontare la grata e passare un panno umido. Per finire la descrizione delle caratteristiche che definiscono questo modello, controllate sempre la sua stabilità e considerate che può coprire con il suo getto solamente una parte limitata e ben definita. Il prezzo, invece, è assolutamente abbordabile e alla portata di tutte le tasche. In media, infatti, si spende intorno ai trenta euro ma, se si desidera, è possibile trovare modelli anche più economici al di sotto dei 15 euro.

I ventilatori a soffitto, invece, sono quelli che sono composti da pale. I modelli più moderni sono dotati dell’attacco per la lampadina incorporata. In questo modo, si ha un duplice utilizzo, ossia ventilatore e lampadario allo stesso tempo. Inoltre, delle piccole ed estetiche cordicelle, quando vengono tirate, regolano la velocità delle pale. Tra i lati positivi c’è il flusso dell’aria che, in questo caso, è sicuramente ad ampio raggio rispetto ai ventilatori da tavolo. Di contro, però, ventilatori a soffitto presentano anche delle caratteristiche negative. Una di queste è l’installazione. Il montaggio, infatti, può diventare un problema. Infatti, non sempre le spiegazioni sono chiare e, il più delle volte, sono caratterizzate solo da brevi e imprecise illustrazioni. In questo caso vi consigliamo di far riferimento a un elettricista professionale. Considerate che per l’attacco del lampadario se ne deve obbligatoriamente occupare un installatore qualificato.

Oltre all’installazione anche la pulizia del ventilatore a soffitto non è tra le più agevoli. Questo li rende adatti e consigliati per i soffitti alti, in quanto è meglio che l’altezza da terra, non sia inferiore ai 2,30 metri. Se è possibile, prima di acquistare questo tipo di lampadario controllate il funzionamento, ma soprattutto il sonoro. Dovete assicuravi di non portare a casa proprio uno dei modelli più fastidiosi che potrebbe disturbare il vostro sonno, in caso fosse posizionato in camera da letto. Ricordate, poi, che anche l’occhio vuole la sua parte in questo caso. Il ventilatore da soffitto, infatti, è destinato a rimanere stabilmente in una stanza quindi assicuratevi di acquistarne uno in tono con il vostro stile. Anche in questo caso, ovviamente, molto dipende da quanto avete intenzione di spendere. Se vi dirigete verso dei modelli economici che costano non più di 50 euro, è possibile trovarli in due colori solamente, bianco e nero, e non hanno certo un’estetica raffinata. Se, invece, cercate qualche cosa di più rifinito, è il caso di rivolgersi a un negozio specializzato di lampadari. Qui, infatti, è possibile muoversi in una scelta più ampia, con modelli eleganti e in tema con qualsiasi arredamento. Ovviamente il prezzo sarà maggiore.

Il terzo e ultimo modello è il ventilatore con piantana. Questi sembrano non essere più particolarmente di moda, soppiantati da altre tipologie. Comunque sia continuano ad avere dei lati positivi da considerare. A loro favore, per esempio, c’è la presenza di una piantana. Questa, infatti, rende il ventilatore più stabile senza bisogno di aggiungere un’altra base come nel caso di un ventilatore da tavolo. Inoltre le pale hanno un diametro più lungo e la piantana stessa è regolabile in altezza secondo le proprie necessità. Tra gli aspetti negativi, però, c’è l’occupazione di uno spazio eccessivo rispetto ai modelli considerati fino a questo punto. Si possono spostare da una stanza all’altra, ma non è semplice come i ventilatori da tavolo, a causa del loro peso. Il montaggio è piuttosto semplice e non servono particolari istruzioni. Inoltre può essere posizionato anche nella base fissa. In questo modo l’aria che viene sarà in una sola direzione. Per quanto riguarda i prezzi, poi, è possibile trovarne in commercio per tutte le tasche. Con una spesa di 50 euro, infatti, è possibile acquistare un discreto ventilatore a piantana.

Un altro tipo di ventilatore è quello fatto a colonna. Questi sono facili da trasportare, alcuni hanno anche incorporato il manico, e sono molto estetici. Il flusso d’aria va in tutte le direzioni, e alcuni modelli hanno anche il timer, in modo che terminato il tempo stabilito, il ventilatore si spenga in automatico. I ventilatori a colonna si mettono sul pavimento e anche in questa tipologia può essere selezionata la velocità del flusso d’aria. Inoltre, il box fan può roteare da una parte all’altra, oppure si può scegliere l’opzione fissa. Uno dei punti a sfavore per i ventilatori di questo tipo riguarda l’oscillazione che avviene solo in verticale e di conseguenza il loro raggio d’azione è più limitato rispetto agli altri tipi di ventilatori.

Seguendo le indicazioni proposte in questa guida è possibile individuare il migliore ventilatore per le proprie esigenze in modo semplice e veloce.

Bestseller No. 1
TECVANCE Ventilatore a Torre, 3 Livelli di Potenza, Oscillazione a 90°, Silenzioso con Timer
  • Manuale d'uso solo in tedesco
  • 3 velocità regolabili
  • Modalità di funzionamento silenzioso.
  • Funzione timer fino a 120 minuti
  • Design compatto
Bestseller No. 2
Bestseller No. 3
CSL - Ventilatore USB | ventilatore da tavolo / ventola | PC / notebook | in nero
  • tipo: ventilatore USB / ventola con testa ruotabile | ventilatore da tavolo / mini ventilatore a colonna | per casa / ufficio etc.
  • collegamento: l'alimentazione di corrente avviene attraverso la connessione USB | consumo elettrico ridottissimo | compatibile con WIndows & MAC / PC / computer / computer portatile / notebook / laptop / macbook etc.
  • input: CC 5V (connessione USB) | standard USB 2.0 / retrocompatibile con USB 1.1 / compatibile con USB 3.0
  • caratteristiche: supporto e angolo d'inclinazione flessibili | elevata portata d'aria / rumorosità minima
  • costruzione compatta | diametro del ventilatore: 12 cm | lunghezza cavo: 1,2 m | colore: nero
Bestseller No. 4
Bakaji - Ventilatore a Piantana Oscillante Pala 40cm 3 Velocità, Base a croce 60x60cm, Colonna ad Altezza Regolabile, Griglia di Protezione a nido d'ape, Modello FS40-630-New TeraFan
  • Marca: Tera fan, modello: FS40 - 630-New, Colore: bianco
  • Ventilatore, Pala: 40 cm, orientabile, griglia di protezione
  • 3 impostazioni di velocità (basso, medio, alto), Asta regolabile in altezza fino a 130 cm
  • Base: 60 x 60 cm, per maggiore stabilità, con piedini antiscivolo
  • Silenzioso, Con Luce di Cortesia per la Notte, potenza: 45 Watt, Alimentazione: 220 - 240 V - 50 Hz.
Bestseller No. 6
Bestseller No. 7
Ardes AR5EA40P EASY 40P Ventilatore a Piantana Ampia Base Pala 40 cm 3 livelli di Velocità, Nero
  • Pale diametro 40 cm semitrasparenti di colore azzurro
  • Oscillazione laterale automatica e inclinazione regolabile
  • Dotato di pulsanti per selezionare le 3 velocità
  • Ampia base d'appoggio di 60 cm
  • Facile montaggio
Bestseller No. 8
Brandson - Ventilatori a piantana da 40cm / Macchina del vento | 3-livelli di potenza | 50W di potenza assorbita | Elevato flusso d'aria | Rumore di funzionamento piacevole | Oscillazione 80° | Nero
  • Descrizione del prodotto: Brandson - Ventilatori a piantana / 40cm | Supporto regolabile in altezza
  • Applicazione: a casa o in ufficio, questo potente ventilatore Brandson da 50W (40cm) assicura anche nelle giornate più calde sufficiente aria fresca e una ventilazione ottimale.
  • Tensione di ingresso: 220-240V AC | Potenza assorbita max. 50W | Oscillazione: 80° (acceso/spento)
  • Caratteristiche: 3 diversi livelli di velocità | ideale per l'utilizzo a casa o in ufficio | Adatto per funzionamento continuo a lungo termine
  • Colore: nero / blu | rumore di funzionamento piacevolmente basso c Pale di rotazione: circa 40 cm | Altezza massima di circa 122 centimetri
Bestseller No. 9
Honeywell HT-900E Turboventilatore da Tavolo e da Parete, 40 W, Nero
  • Potente e silenzioso ventilatore turbo, colore: nero
  • Adatto per il montaggio a parete, ampio campo di oscillazione
  • Diametro lama: 18 cm, 3 livelli di potenza
  • Portata d'aria: 740 m³/ h, 40 Watt
Bestseller No. 10
Honeywell HO-1100RE4 Ventilatore Oscillante a Torre, 45 W, Argento
  • Ventillatore Tower oscillante / antracite scuro
  • Ruota di 75 °, telecomando
  • 3 livelli di ventilazione, altezza 76 cm
  • Flusso d'aria 1300 m³ / h, 45 Watt