In questa guida mettiamo a disposizione consigli utili su come scegliere il migliore condizionatore portatile per le proprie esigenze.

Da qualche tempo a questa parte i condizionatori, dispositivi che servono a rinfrescare l’aria domestica, sono diventati indispensabili in casa, oggetti di cui nessuno riesce ormai a fare a meno, esattamente come accade con la lavatrice, lo scaldabagno e il forno.
Il successo dei condizionatori non è affatto difficile da spiegare, visto che in poco spazio e con consumi molto più contenuti di una volta, essi rendono decisamente più confortevole lo stare in casa e in ufficio quando in estate il termometro della temperatura sale vertiginosamente. Se poi ci si riferisce alla categoria dei condizionatori portatili, allora comodità e convenienza si ampliano a dismisura.

Cosa Sono i Condizionatori Portatili

I condizionatori sono dispositivi che consentono di rinfrescare l’aria, di cui esistono diversi tipi e modelli, ma che a grandi linee si suddividono in fissi e portatili. I primi vengono situati all’interno del locale e si compongono di due parti distinte, una interna, l’altra esterna, di cui la prima sottrae calore attraverso l’evaporazione di un particolare fluido refrigerante, la seconda invece lo disperde all’esterno mediante condensazione.
Risulta essere un sistema cosiddetto a ciclo continuo, simile, per fare un esempio, a quello di cui sono dotati i frigoriferi.
La differenza sostanziale dei condizionatori portatili rispetto a quelli fissi, è che in essi le due componenti si trovano dentro al medesimo dispositivo, che permette loro di funzionare come un’unità indipendente, in sostanza si tratta di un apparecchio monoblocco.
Il vantaggio più immediato e apprezzato dei condizionatori portatili, come è evidente, è la possibilità di spostarli a piacimento, a seconda delle esigenze del momento, trasportandoli da una stanza all’altra in un attimo, con estrema facilità. Unno svantaggio, se così vogliamo dire, è costituito dalla rumorosità, maggiore rispetto a quella dei condizionatori fissi e dipendente dal fatto che il motore è collocato in monoblocco e non può essere separato dal resto del corpo.

Lo svantaggio maggiore da considerare è invece da individuare nel fatto che i condizionatori portatili hanno un tubo flessibile da posizionare fuori dalla finestra.
Questo tubo permette all’aria calda prodotta dal dispositivodi uscire, in modo che non riscaldi l’ambiente.

Per mettere fuori il tubo esistono diverse possibilità, la più semplice consiste nell’accostare la finestra lasciando solo lo spazio per fare passare il tubo.
Questa soluzione ha però lo svantaggio di fare entrare aria calda dall’esterno.
La soluzione migliore è comprare un telo sigillante con un apposito foro per il tubo del condizionatore.
Il telo sigillerà la finestra, in modo che l’aria calda non entri.

Come Scegliere i Condizionatori Portatili

Bestseller No. 1
Argoclima Relax Climatizzatore Portatile a 10.000 Btu, Display LED e Pannello Comandi Digitale
  • Condizionatore portatile
  • 10.000 btu
  • Funzione sleep
  • Tubo di scarico incluso
Bestseller No. 2
Trotect PAC 2010 E Condizionatore D'Aria Locale Portatile
  • Adatto ad ambienti con superficie max. di 65 m³
  • Potenza di raffreddamento: 2,1 kW / 7.200 Btu
  • Portata max. : 320 m³/h
  • Capacità di deumidificazione max.: 1 l/h
  • Assorbimento max.: 0,8 kW
Bestseller No. 3
Trotec PAC 2010 S 65dB 800W Bianco
  • Capacità di raffreddamento: max. 2,0 kW / 7.000 BTU
  • Adatto per ambienti fino a 65 m³
  • Portata d'aria: max. 230 m³ / h
  • Potenza: max. 0,75 kW
  • Tre modalità di funzionamento: raffreddamento, ventilazione, deumidificazione
Bestseller No. 4
AEG LK 5689 condizionatore d' aria portatile con 4 ruote per l' utilizzo in mobilità, aria di raffreddamento, Ventilatore, Umidificatore, Purificatore d' Aria, Timer, telecomando
  • 3 livelli di ventola
  • 'Funzione "Swing - oszillierender flusso d' aria in un angolo di 120 °
  • Incl. aussenliegender indicatore livello acqua
  • Con avvolgicavo
  • Serbatoio dell' acqua 4,5 litri, Durata fino a 20 ore senza ricarica
Bestseller No. 5
Argo SOFTY Climatizzatore Portatile Monoblocco
  • Raffredda e deumidifica - potenza max. 10000 btu/h (35°c - 80% u.r.)
  • Pannello comandi digitale e display a LED
  • Telecomando "user friendly" - timer digitale programmabile
  • Vaporizzazione automatica della condensa in funzione climatizzazionepossibilità di scarico continuo condensa in modalità deumidificazione
  • Ventilatore a tre velocità - filtro dell'aria lavabile, facilmente rimovibile

Vediamo quali elementi valutare al momento dell’acquisto di un condizionatore portatile.
Un aspetto di fondamentale importanza è costituito dalla potenza, tanto maggiore è il suo valore, migliore sarà la capacità dell’apparecchio di rinfrescare l’aria anche in stanze molto grandi, esposte al sole per la maggioranza della giornata, e anche nell’eventualità che porte e finestre vengano aperte spesso.
Diversi parametri influenzano la potenza richiesta per un condizionatore portatile, tra cui soprattutto i seguenti.
Cubatura, metri cubi, dell’ambiente che si intende rinfrescare.
Dimensioni delle pareti e delle finestre esposte a est, a ovest e, soprattutto, a sud, più illuminate e calde delle altre.
Dimensioni dell’eventuale terrazzo situato al di sopra del locale in cui si intende sistemare il condizionatore.
Numero medio delle persone che abitualmente si ritrovano all’interno del locale.
Potenza elettrica, Watt, richiesta da altri dispositivi eventualmente presenti nel locale, per evitare sovraccarichi di corrente.

Un altro elemento imprescindibile da valutare per scegliere il condizionatore giusto è il sistema di funzionamento della potenza frigorifera.
In commercio è possibile trovare i modelli più semplici e economici, basati sul classico sistema on off, in cui si imposta la temperatura desiderata e il macchinario si mette in funzione fino al raggiungimento della stessa, attraverso un meccanismo di continui accensioni e spegnimenti che, ovviamente, causano un notevole spreco di energia, con relativi costi salati addebbitati in bolletta, e modelli dotati della più moderna e innovativa tecnologia inverter, in cui il rinfrescamento dell’aria è modulato in base alla temperatura rilevata di continuo.
In questo secondo tipo di condizionatori, al momento dell’accensione viene emesso il flusso di aria fredda alla potenza massima, che permette di raggiungere in meno tempo la temperatura programmata.
Mentre progressivamente la temperatura all’interno del locale si avvicina a quella desiderata, di pari passo la potenza assorbita dal condizionatore diminuisce, fin quando non arriva al livello più basso che occorre per mantenerla costante nel tempo.
I condizionatori con sistema inverter sono notevolmente più costosi di quelli del tipo on off, ma va tenuto presente che con essi si può ottenere un risparmio in termini di energia fino al 30% sulla bolletta.
Valutate questo aspetto al momento della spesa.

Come sopra accennato, rispetto ai condizionatori fissi, il cui motore viene situato all’esterno, i portatili, in cui invece il motore si trova all’interno del macchinario stesso, sono molto più rumorosi.
Rispetto a qualche anno fa, su questo fronte si è registrata un’evidente evoluzione e un sensibile miglioramento.
Sulla scheda tecnica di ogni condizionatore portatile, tra i parametri riportati, è presente anche la rumorosità massima emessa dallo strumento, espressa in decibel.
In genere, la rumorosità massima dei portatili si aggira intorno ai 40 o 45 decibel, ma se non vengono usati a pieno regime, il rumore emesso è inferiore.

Arriviamo ora a un parametro altrettanto importante quando si deve scegliere un condizionatore portatile, ma forse il meno conosciuto, la BTU, acronimo dell’espressione inglese British Thermal Unit, che indica una misura dell’energia, quantità di calore. analoga al Joule del Sistema Internazionale.
Con BTU/h quindi, ci si riferisce alla misura della potenza refrigerante oraria richiesta per il condizionatore, 1 Watt corrisponde a 3.412 BTU/h.
La scheda che segue riporta in modo indicativo le richieste di BTU/h necessarie per climatizzare stanze di varia cubatura:
70 metri cubi, 6000-7000 BTU
70-90 metri cubi, 9000-10.000 BTU
90-120 metri cubi, 12.000-14.000 BTU
120-180 metri cubi, 18.000-20.000 BTU

C’è un ultimo parametro di valore essenziale per l’economia familiare e per l’ambiente, la classe di efficienza energetica, indicata con la sigla EEA.
Questa viene segnalata sugli elettrodomestici con alcune lettere dell’alfabeto e la A è quella che indica l’efficienza massima, con un minore consumo di energia.
Se volete risparmiare sulla bolletta quindi, scegliete sempre un condizionatore portatile di classe A, meglio ancora se +++, il migliore in assoluto per il basso impatto ambientale e il relativo risparmio in termini di euro.

Prezzi dei Condizionatori Portatili

Il prezzo dei condizionatori portatili varia in base al marchio e alle caratteristiche del modello.
Ovviamente la qualità si paga, ma essa è anche la sola garanzia possibile se si vuole portare a casa un oggetto che funzioni al meglio e il più a lungo possibile.
Il consiglio è quindi quello di orientarsi verso le migliori marche e verso i modelli che assicurano un sensibile risparmio di energia, il maggiore costo iniziale infatti, verrà ammortizzato dai minori consumi.

In linea di massima un buon condizionatore, non eccellente, dalle prestazioni normali, non straordinarie, non costa meno di 250 euro, ma i modelli più innovativi e moderni, con maggiore potenza e più elevate funzionalità, possono arrivare a costare anche 700 euro.

In conclusione, al momento dell’acquisto, valutate attentamente caratteristiche e funzionalità dei modelli disponibili, ma anche le vostre esigenze, i condizionatori portatili attualmente disponibili sul mercato sono tanti, diversi e in grado di accontentare tutti.

Bestseller No. 1
Argoclima Relax Climatizzatore Portatile a 10.000 Btu, Display LED e Pannello Comandi Digitale
  • Condizionatore portatile
  • 10.000 btu
  • Funzione sleep
  • Tubo di scarico incluso
Bestseller No. 2
Trotect PAC 2010 E Condizionatore D'Aria Locale Portatile
  • Adatto ad ambienti con superficie max. di 65 m³
  • Potenza di raffreddamento: 2,1 kW / 7.200 Btu
  • Portata max. : 320 m³/h
  • Capacità di deumidificazione max.: 1 l/h
  • Assorbimento max.: 0,8 kW
Bestseller No. 3
Trotec PAC 2010 S 65dB 800W Bianco
  • Capacità di raffreddamento: max. 2,0 kW / 7.000 BTU
  • Adatto per ambienti fino a 65 m³
  • Portata d'aria: max. 230 m³ / h
  • Potenza: max. 0,75 kW
  • Tre modalità di funzionamento: raffreddamento, ventilazione, deumidificazione
Bestseller No. 4
AEG LK 5689 condizionatore d' aria portatile con 4 ruote per l' utilizzo in mobilità, aria di raffreddamento, Ventilatore, Umidificatore, Purificatore d' Aria, Timer, telecomando
  • 3 livelli di ventola
  • 'Funzione "Swing - oszillierender flusso d' aria in un angolo di 120 °
  • Incl. aussenliegender indicatore livello acqua
  • Con avvolgicavo
  • Serbatoio dell' acqua 4,5 litri, Durata fino a 20 ore senza ricarica
Bestseller No. 5
Argo SOFTY Climatizzatore Portatile Monoblocco
  • Raffredda e deumidifica - potenza max. 10000 btu/h (35°c - 80% u.r.)
  • Pannello comandi digitale e display a LED
  • Telecomando "user friendly" - timer digitale programmabile
  • Vaporizzazione automatica della condensa in funzione climatizzazionepossibilità di scarico continuo condensa in modalità deumidificazione
  • Ventilatore a tre velocità - filtro dell'aria lavabile, facilmente rimovibile
Bestseller No. 6
oneConcept CTR-1 Condizionatore ventilatore portatile 4 in 1, umidificatore, depuratore aria (65 Watt, 8 litri, regolabile 3 livelli, timer, telecomando) bianco
  • Dispositivo per il raffreddamento dell'aria/ventilatore con sistema di umidificazione, funzione di purificazione dell'aria e ionizzazione | Risparmio energetico con soli 65 W di potenza - consumo di 1 litro di acqua all'ora - vaporizzatore con struttura a nido d'ape | 400 m³/h di portata dell'aria - ideale per ambienti di piccole e medie dimensioni
  • Ventilazione fissa o oscillazione automatica delle lamelle per coprire l'intera area | In dotazione 2 accumulatori di freddo per aumentare l'efficacia del raffreddamento
  • 3 livelli di potenza (basso, medio, alto) | Modalità naturale - flusso d'aria non uniforme per simulare un andamento naturale | Timer integrato regolabile fino a max. 9 ore
  • Il oneConcept  CTR1 è un sistema di raffreddamento dell'aria efficiente, elegante ed economico.
  • La sua funzione base consiste in una combinazione intelligente tra il ventilatore ed il climatizzatore capaci insieme di trasmettere nell'ambiente dell'aria fresca. Il getto d'aria fresca si ottiene grazie all'evaporazione dell'acqua e del ghiaccio contenuta nel serbatoio dell'acqua da 8 litri.
Bestseller No. 7
Rinfrescatore d'aria TROTEC PAE 25 / capacità di evaporazione max. 0,9 l/h / Adatto per ambienti fino a ca. 24 m² / 60 m³
  • Rinfresca e depura l'aria grazie alla funzione di ventilazione
  • Raffrescamento dell'aria evaporativo con tecnologia a nido d'ape
  • Possibilità di funzionamento con cubetti o tavolette di ghiaccio per aumentare la capacità di raffreddamento
  • Direzione del flusso d'aria regolabile e funzione swing
  • Funzionamento silenzioso
Bestseller No. 8
Argo SWAN Climatizzatore Portatile Monoblocco
  • Raffredda e deumidifica - potenza max. 8000 btu/h (35°c - 80% u.r.)
  • Finitura bianco puro con pannello controllo digitale, color argento. Pannello comandi digitale e display a LED
  • Funzione "sleep": comfort durante il sonno; funzione "memory": auto-restart dopo un black-out, con mantenimento impostazioni.
  • Vaporizzazione automatica della condensa in funzione climatizzazionepossibilità di scarico continuo condensa in modalità deumidificazione
  • Telecomando "user friendly" timer digitale programmabile
Bestseller No. 9
De'Longhi PACCN94 Condizionatore Portatile Monoblocco, 10500 Btu/h, Bianco
  • Deumidifica durante la funzione di condizionamento
  • Rispetta l'ambiente e assicura il massimo comfort grazie al gas refrigerante R410A esclusivo sistema di ricircolo della condensa
  • 3 velocità di ventilazione per avere la massima potenza o il minimo livello di rumore
  • Il telecomando permette una facile e rapida impostazione di tutte le funzioni dell'apparecchi
  • Timer elettronico 24h e termostato
Bestseller No. 10
oneConcept MCH-1 V2 Condizionatore Ventilatore 3 in 1 Portatile (65 Watt, 400m³/h, 3 regolazioni, timer integrato)
  • Dispositivo per il raffreddamento dell'aria/ventilatore con sistema di umidificazione e funzione di purificazione dell'aria | Risparmio energetico con soli 65 W di potenza - consumo di 1 litro di acqua all'ora - vaporizzatore con struttura a nido d'ape | 400 m³/h di portata dell'aria - ideale per ambienti di piccole e medie dimensioni
  • Ventilazione fissa o oscillazione automatica delle lamelle per coprire l'intera area | In dotazione 2 accumulatori di freddo per aumentare l'efficacia del raffreddamento
  • 3 livelli di potenza (basso, medio, alto) | Timer integrato regolabile fino a 2 ore | Possibilità di funzionamento con accumulatori di freddo o cubetti di ghiaccio
  • Il oneConcept MCH-1 è un sistema di raffreddamento dell'aria efficiente, elegante ed economico. La sua funzione base consiste in una combinazione intelligente tra il ventilatore ed il condizionatore capaci insieme di trasmettere nell'ambiente dell'aria fresca. Il getto d'aria fresca si ottiene grazie all'evaporazione dell'acqua e del ghiaccio contenuta nel serbatoio dell'acqua da 7 litri.
  • Un vantaggio elementare del condizionatore oneConcept rispetto ai condizionatori tradizionali risiede in una efficienza energetica maggiore, indipendentemente dalla classe di efficienza energetica del condizionatore. Con un consumo elettrico di soli 65W questo dispositivo rinfresca in modo continuo e deciso ambienti di piccole e medie dimensioni. Il risparmio può raggiungere fino a tre volte la cifra che si andrebbe a spendere con un condizionatore tradizionale.