Il portadocumenti è un accessorio che, ormai di uso comune, serve per organizzare al meglio i documenti che abbiamo necessità di tenere a portata di mano sulla scrivania, o organizzati in modo da poterceli portare dietro senza preoccupazione di perderli in giro.

Come funziona il portadocumenti

Archiviare in modo organizzato e perfetto è ormai un’esigenza molto sentita, sia in casa che in ufficio. Possiamo essere professionali, competenti, brillanti finchè vogliamo, ma se non troviamo al momento giusto il documento che ci serve rischiamo di perdere tempo prezioso. E non possiamo nemmeno pensare di girare con una pila di fogli e foglietti svolazzanti che rischiano di cadere ad ogni passo, in genere nel momento meno opportuno, facendoci fare magari figuracce inopportune! Eppure, organizzare la propria scrivania, sia a livello privato per documenti che teniamo in casa sia a livello professionale, diventa sempre più difficile se consideriamo che nonostante la semplificazione dalla marea di documenti che guida le nostre giornate, ancora c’è molto da fare. Si fa in fretta a dire che l’uso sempre più frequenti di strumenti di archiviazione informatica hanno ridotto di molto la carta, probabilmente è vero, tuttavia il documento cartaceo spesso è indispensabile e quindi è necessario una sistematica e precisa archiviazione. Per venirci incontro molte ditte produttrici di oggetti in plastica, in cuoio, in pelle o simili hanno creato degli appositi porta documenti che ci permettono in modo semplice di tenere sempre in perfetto ordine quello che ci serve. Il portadocumenti ci consente di avere sulla scrivania un oggetto capace di raccogliere le carte o di portare con noi quello che ci serve. Essendo un oggetto molto pratico e utile soprattutto per chi lavora in uffici, ne esistono di vari formati e di varie capienze. Oltre al classico portadocumenti da scrivania esistono svariati modelli dello stesso, dalle classiche cartelle con chiusura a cerniera, alle valigette 24ore, o borse con i manici a tracolla. Certo è vero che non sempre è facile poter gestire tutte le cose di cui abbiamo necessità, ma se riusciamo ad avere gli oggetti giusti tutto può sembrare più semplice e magari possiamo utilizzarlo anche come accessorio moda, soprattutto quando non parliamo del portadocumenti da tavolo o scrivania ma parliamo dei portadocumenti da portare con noi, che danno quell’aria un po’ “in” che tanto piace ai liberi professionisti o agli imprenditori, o alle semplici persone che vogliono darsi un po’ di importanza quando vagano per la città. Essere un po’ vanitosi comunque fa bene a se stessi e anche agli altri.

Il portadocumenti da tavolo

Bestseller No. 1
Leathario A4 Cartella Portadocumenti A4 Portablocchi Cartella lavoro Portamoduli Blocconote A4 a righe Economica
  • Si tratta di una cartella da conferenza di alta qualità per documenti formato A4.La cartella e' realizzata con materiale similpelledi ottima qualita'. L'articolo misura: 33x26x2,cm(larghezza,altezza,spessore) compatibile,peso:0.6kg.
  • La cartella è grande,ci sono vari scomparti. A destra c'e' una tasca in cui ci sta un quaderno gratuito in formato A4 con 30 pagine senza il rischio che si rovinino
  • Il portadocumenti, ampio e multifunzionali. Alla sinistra, ci sono 6 scoue garndi vari per i docummparti per carte di credito, carta di identità, e denti lavorativi, il telefonino, Ipaid. Un slot per I biglietti da visita.Al suo interno è foderata di tessuto poliestere di alta qualita'.
  • 4. Prodotto di buona qualitá,cuciture fatte bene, pelle morbida al tatto, perfetto per qualitá/prezzo.. andate tranquilli, molto utile con gli elastichi portanno le penne. la cerniera abbastanza resistenti: Il caso offre unaprotezione superiore contro graffi e impatto se dovesse cadere.
  • Il nostro obiettivo è quello di rendere i prodotti migliori e più grandi servizio clienti per vincere la maggior parte la soddisfazione del cliente. Vi preghiamo di contattrci per qualsiasi motivo e in qualsiasi momento.
Bestseller No. 2
Cathedral - Portadocumenti in formato A4 con chiusura a zip, colore nero
  • Portadocumenti formato A4
  • Colore nero
  • Chiusura zip
  • Compartimento per biglietti da visita
  • Chiusura completa
Bestseller No. 3
Esselte Oxford Box 390785110 6 Raccoglitori Oxford con Scatola, Formato Protocollo, Cartone, Dorso 8 cm per Raccoglitore, Multicolore
  • Scatola da 6 Raccoglitori Oxford con meccanismo a leva multiuso, Multicolore, Ideali per un uso frequente in ufficio o in casa, Dorso 8 cm, Capacità fino a 500 fogli (80gr/mq) per raccoglitore
  • 6 colori assortiti (verde lime, giallo, arancione, fucsia,azzurro, blu), Personalizzazione sul fronte per identificare il contenuto dei registratori
  • Innovativo meccanismo N.1 garantito 3 anni per una facile apertura e chiusura degli anelli, Confezione riutilizzabile come scatola archivio
  • Resistente struttura in cartone 2mm rivestita in brillante carta goffrata, Foro di estrazione per una facile maneggevolezza, Cartone certificato FSC
  • Contenuto: 1 scatola da 6 raccoglitori con meccanismo a leva Esselte Oxford con scatola, Multicolore, 390785110, Dimensioni (L x A x P): 32x34x55 cm, Formato utile 23x33 cm, Peso: 5.61 kg
Bestseller No. 4
Porta carte d'identità e carte di credito in 2 diversi designs in nero (Modello 1 / Senza foglio)
  • Porta carte d'identità e carte di credito
  • Modello 1 senza foglio: 6 scomparti per carte di credito, 2 scomparti per carta d'identità o libretto di circolazione etc., 2 scomparti per documenti etc.
  • Modello 2 con foglio: 3 scomparti per carte di credito, 2 scomparti per carta d'identità o libretto di circolazione etc., 1 scomparti per documenti etc., 1 gratis pellicola trasparente con 2 scomparti, questo è rimovibile e può quindi essere utilizzato separatamente
  • Colore nero
  • Dimensioni: Lunghezza/larghezza/altezza - 9cm/0,4cm/12cm
Bestseller No. 5
AmazonBasics - Cartella portadocumenti espandibile, formato A4
  • 1 cartella portadocumenti espandibili (nera) per organizzare e riporre carte o documenti importanti
  • Cartelle portadocumenti espandibili per organizzare e riporre carte o documenti importanti
  • Materiale composito super resistente per fornire prestazioni a prova di acqua e strappi
  • Priva di acidi e PVC; vanta una qualità di archiviazione che garantisce una conservazione sicura
  • Contiene fino a 900 fogli; 13 tasche individuali che si espandono fino a 2.22 cm ciascuna e provviste di linguette per etichette

I portadocumenti da tavolo sono quelli che hanno un maggiore utilizzo tra i consumatori, infatti per l’uso che ne facciamo un po’ tutti noi è molto comune trovarli in giro per casa, soprattutto negli spazi dedicati all’archiviazione di bollette pagate, di documenti da tenere sempre a portata di mano, per gli uffici è facile trovarli sulle scrivanie, perché oltre che aiutare a organizzare al meglio i documenti da tenere sempre pronti servono pure per ottemperare alla legge, soprattutto se si ha un ufficio dove il contatto con il pubblico è prerogativa assoluta delle giornate.

Un altro portadocumenti carino da poter utilizzare è il mollettone, una molletta che ci permette di tenere insieme un bel po’ di fogli. Non garantiscono la privacy, ma garantiscono l’ordine. Queste mollette variano in grandezza e in capienza pertanto sono in grado di soddisfare molte necessità. Possiamo trovare tanti porta documenti da quelli che possiamo creare noi attraverso le “bustine” di plastica trasparente con ai lembi gli appositi fori per mettere il tutto ordinato nei raccoglitori, possiamo trovare portadocumenti in cartelle da un lembo con gancio superiore che ci permettere di tenere uniti i fogli. Possiamo trovare cartelle a due lembi, con varie tasche interne che ci consentono di raccogliere fogli e dividerli in due sezioni, che possono avere al loro esterno una tasca etichetta dove poter annotare a cosa servono. Portadocumenti da tavolo sono pure i raccoglitori di plastica dura con tasche interne composte da cartelle sospese, che ci permettono di organizzare tutto e avere tutto sotto controllo. Facili e forse meno comode da usare sono le vaschette portadocumenti in plastica, facili e semplici da utilizzare anche se non ci permettono di avere una chiarezza lampante delle cose che abbiamo archiviato. Questi porta documenti di cui vi ho detto variano non soltanto nel materiale che può essere plastica, cartone, pelle o cuoio ma ci permettono pure di avere il nostro portadocumenti come vogliamo sia per colori che per materiali che per prezzi che per dimensioni. E non solo! Se vogliamo pregiarci di avere un portadocumenti particolare possiamo rivolgerci alle grandi marche più “in” del momento, infatti tutte le maggiori case industriali di pelletteria e altro ci permettono di dare un tocco più chic alla nostra scrivania sia domestica che d’ufficio.

Borsa portadocumenti

I portadocumenti da passeggio sono molto cult, eleganti o più trasgressivi o più sportivi secondo le esigenze di chi vuole usarle, anche qui i modelli e i tipi di tessuto sono molti e vari. Troviamo cartellette a chiusura a due lembi con tasche esterne ed interne, troviamo borse con mani da passeggio o tracolle per portarle in spalle, le forme variano da cartelle in cartella, sia per dimensioni che per materiali. Dai portadocumenti semplici in plastica a quelli in tessuto, da quelli ad un lembo a quelli a due, con il bottoncino o la cerniera, in stoffa, in pelle, in cuoio.

Le borse portadocumenti variano nelle forme e nelle dimensioni, le più comuni sono quelle che sono a più tasche utilizzate soprattutto dai liberi professionisti in genere o son quelle che vengono regalate ai neolaureati. Le borse portadocumenti hanno una facilità di utilizzo che ci rende più facile l’organizzazione dei documenti da portare con noi, infatti, avendo varie dimensioni ci consentono anche di scegliere quale faccia più a caso nostro. Quelle a due tasche formato A4 ci consentono di portare con noi pochi ed essenziali documenti, comodi da utilizzare quando si deve andare in ufficio soltanto e portare con sé una sola pratica, quelle a due tasche hanno una capacità di contenimento maggiore e la loro suddivisione a scomparti permette di organizzare la documentazione secondo le nostre priorità. Ci sono borse che hanno al loro interno anche una tasca apposita dove poter sistemare gli accessori come penne, matite, porta bigliettini da visita e ci sono quelle che oltre che fare da portadocumenti classico, hanno una tasca apposita per poter mettere il nostro computer portatile, evitando così di portarci dietro due borse separate e riempirci le mani con borse e borsette causando non pochi problemi di mobilità. La bellezza di queste borse portadocumenti è che esistono sia rigide che morbide, sia da uomo che da donne, si diversificano per materiali e colori, per usi, per gusti.

Anche in questo caso le case produttrici di pelletteria e gadget si sono dati molto da fare adeguando non soltanto le esigenze personali e di utilizzo agli utilizzatori, ma anche facendoci stare sempre al passo con la moda e le tendenza, creando sempre nuove forme e nuovi modi di essere sempre professionali ed eleganti. La gamma di prezzi varia secondo la marca, il modello, la propria disponibilità economica, da tenere sempre presente soprattutto in questo momento di crisi. Ma nessuno di noi vuole restare indietro.

Esistono altri porta documenti che sono sempre da viaggio, ma che non hanno i manici e non sono borse 24ore, ma semplicemente sono delle bustine a strappo, a cerniera che ci consentono di mettere i nostri documenti in modo sistemato e riporli dentro una borsa da passeggio o un marsupio da uomo. La loro capienza e i loro tessuti variano, dal classico formato A4, che preclude una borsa da passeggio capiente o un marsupio maschile altrettanto capiente, a delle opzioni di grandezza di vario tipo, le troviamo rettangolari, quadrate, squadrate, tutti i colori e tutte le fantasie che più ci aggradano. Il portadocumenti è molto comodo anche quando ci rechiamo in viaggio in qualche luogo diverso dalla nostra città e dobbiamo portare con noi carta di identità, passaporto, biglietti, prenotazioni, anche in questo caso è necessario avere tutto organizzato sia per noi stessi che per evitare lunghe code per passare i controlli del caso. Le agenzie di viaggio, per esempio, ci danno in dotazione insieme ai nostri biglietti un portadocumenti, magari in cartone a due lembi, o di stoffa con la cerniera che si offre bene al rientro a casa per essere utilizzato ancora. Il loro portadocumenti è personalizzato, infatti molte aziende, per regali da fare ai propri clienti utilizzano personalizzare un oggetto, che può essere proprio questo, per farsi pubblicità. Ciò gli permette che negli utilizzi che vengono fatti dell’oggetto si facciano auto pubblicità.

L’acquisto

Acquistare un portadocumenti è molto semplice. I portadocumenti si possono acquistare in cartoleria, soprattutto quelle che si occupano di articoli per ufficio, dove troviamo una vasta gamma di prodotti sia da tavolo che da “passeggio”, anche se probabilmente la vasta scelta che ci presentano sono più da tavolo, mentre una scelta minore si può avere in quelli da passeggio. Nei negozi di pelletteria, dove oltre ai classici portadocumenti da scrivani, soprattutto in pelle e in cuoio, di varie marche e dimensioni, troviamo una vasta gamma di prodotti da passeggio, varie marche e vari prezzi, forme, modelli, colori e tessuti. Si può acquistare via posta tradizionale, dopo aver visionato il giornalino che magari ci è stato recapitato a casa o in ufficio, dove per lo più possiamo scegliere i portadocumenti classici da scrivania o le bustine, il pagamento potrà avvenire attraverso c/c postale, in contrassegno o secondo le modalità che ci propone il venditore dopo aver compilato il modello d’ordine.

L’acquisto online, forma di acquisto che si sta evolvendo velocemente, attraverso i siti che si occupano di vendita on line, e, visionando il catalogo on line ci consentono di scegliere comodamente da casa, e pagare attraverso l’utilizzo di moneta elettronica e non solo. Io ritengo che avere un portadocumenti sia in casa che in ufficio che come borsa da passeggio o semplicemente come bustina da tenere in borsa sia un modo pratico e veloce per avere sempre tutto sotto controllo e permetterci di non perdere nulla. Le varie opzioni che tra l’altro esistono sul mercato sia a livello di forma che di materiale che di prezzo fa sì che non si possa avere una scusa plausibile per non esserne muniti, perché chi meglio riesce ad organizzarsi e avere tutto a portata di mano, meglio riesce a vivere bene perché riesce a gestire il tempo evitando di sprecarne alla ricerca di un foglio perduto. Sono davvero convinta che trovare la soluzione personale che più ci piace ci permetta di essere molto organizzati e di avere una scrivania ben organizzata rispondendo pure alle leggi sulla privacy e alle nostre personali. Ordine e accuratezza permettono di dare il meglio ed essere organizzati permette di essere efficienti.

Conclusioni

Rendersi conto di avere necessità di un portadocumenti non è certo facile, si pensa sempre, infatti, che siamo in grado di gestire le nostre cose in modo ordinato e corretto senza avere necessità di usare qualcosa che abbia scopo organizzativo e che ci metta nelle condizioni di avere tutto a portata di mano. Purtroppo, non è così. Spessissimo, infatti, ci ritroviamo a cercare un documento, un foglio che non riusciamo a trovare, ma se organizzati per bene con lo strumento utile allo scopo non corriamo più il rischio. Avere cartelle organizzate, personalizzate dove sistemare bollette e bollettini, documenti personali e familiari, documenti lavorativi, documenti da portare con se è un buon modo per essere meno nervosi e sprecare tempo inutilmente. Tra l’altro questi oggetti sono in grado di rendere colorata e piacevole la stanza ufficio di casa o una scrivania di ufficio per non parlare poi delle valigette 24ore, o più comunemente le borse o cartelle portadocumenti da passeggio. Per la loro vastità in termini di grandezza e di colori e di forme ci permettono di essere “chic” , si prestano per essere utilizzati anche come cartelle per la scuola o l’università che non siano il solito zaino. Sono in grado di farci sentire importanti e diventano un accessorio moda che abbinata all’abbigliamento, al nostro lavoro, al nostro essere, al nostro umore ci danno quella sensazione di stare bene con noi stessi. Stare bene con noi stessi vuol dire stare bene con gli altri, evitare quelle figuracce di fogli e foglietti che cascano mentre scendi dall’auto o mentre sei in fila alla posta ci permettono di avere un autocontrollo e un’autostima sufficiente che ci fa sentire in grado di affrontare le sfide quotidiane.

Penso ai neo-laureati che si trovano a fare pratica e vanno a fare delle commissioni in uffici per conto del datore di lavoro, che si trovano a dovere far i conti con l’ambiente nuovo e magari se non attrezzati in modo adeguato si sentono fuori luogo. Il portadocumenti è un oggetto da poter regalare, in qualunque occasione, e non si rischia di fare una cattiva figura o di regalare un doppione, perché averne sempre uno in più fa comodo.

No products for "portadocumenti" found.