Lo stendibiancheria è senza dubbio uno tra gli oggetti di cui non possiamo fare assolutamente a meno. E finalmente sono stati creati molti modelli per poter soddisfare le esigenze di tutti anche di coloro che abitano in piccoli appartamenti senza giardino.

Come funziona lo stendibiancheria

Lo stendibiancheria è lo strumento utilizzato per stendere il bucato ai fini della sua asciugatura. Risulta essere, quindi, sicuramente, uno strumento indispensabile nella casa di tutti. Lo stendibiancheria può essere costruito in vari materiali. I materiali più adatti sono senza dubbio l’alluminio e la plastica in quanto materiali che non subiscono alcun tipo di danno se stanno a contatto con l’acqua. Gli stendibiancheria possono essere costruiti anche con altri materiali metallici, ma questi, vengono solitamente trattati con polveri speciali che ne rallentano l’ossidazione. La stessa cosa vale anche per alcuni modelli di stendibiancheria che possiedono parti in legno, in special modo le gambe. Anche se trattati con queste speciali polveri, però, andranno prima o poi comunque incontro al problema dell’ossidazione.

Il modello più conosciuto e venduto, considerando che in ogni casa ve ne è almeno uno, è il classico stendibiancheria da giardino. Ha un grande piano centrale dove poter stendere la biancheria più voluminosa costituito da fili metallici, o in plastica, paralleli e due piani più piccoli ai lati per la piccola biancheria costituiti nello stesso modo. Ha una base di appoggio che, nella maggior parte dei casi, ha la forma di una x. Questo significa che le gambe dello stendibiancheria si incrociano tra loro consentendo così la maggior stabilità possibile che, nel caso di questo stendibiancheria che viene usato soprattutto all’aperto, è necessaria per evitare che cada a causa delle condizioni atmosferiche.

Sia le gambe che le parti laterali sono richiudibili completamente in modo che lo stendibiancheria possa essere riposto in poco spazio nei momenti in cui non viene utilizzato. In alcuni casi può essere anche dotato di ruote per poterlo spostare in modo più semplice. Lo stendibiancheria da giardino, però, non sempre è quello giusto per le nostre esigenze. Ecco perchè negli anni sono nati molti modelli diversi di stendibiancheria, stendibiancheria da termosifone o da balcone, stendibiancheria da muro, quelli da doccia o da vasca da bagno, quelli a colonna.

I modelli di stendibiancheria

Bestseller No. 1
Jolly Silver Stendino Acciaio
  • Materiale acciaio Spazio di stenditura 18 mt
  • Dimensioni aperto (LxPxH) 180x55x93 cm
  • Struttura di colore blu
Bestseller No. 2
Foppapedretti Gulliver Stendibiancheria Pieghevole, in Legno massiccio
  • Struttura in alluminio verniciato bianco e ruote frenanti che facilitano gli spostamenti
  • Bracci frontali e laterali indipendenti
  • 27 metri di filo utile per stendere, si apre secondo le quantità del bucato da stendere
  • Dimensioni aperto: 174x105x80 cm
  • Dimensioni chiuso: 14x103x 55 cm
Bestseller No. 3
Gimi Modular 4 Stendibiancheria da Pavimento a Torre in Acciaio, 40 m Stendibili
  • Telaio in acciaio
  • Fili in acciaio
  • Con ruote e portagrucce
  • Prodotto in Italia
Bestseller No. 4
Gimi Jolly Stendibiancheria da Pavimento in Acciaio, 18 m Stendibili, Colori Assortiti
  • Telaio in acciaio
  • Fili in acciaio
  • La miglior qualità al miglior prezzo
  • Prodotto in Italia
Bestseller No. 5
Pegaso - Stendibiancheria 20 m in Resina, Colori Assortiti
  • 100% resina riciclabile
  • 20metri di spazio totale per stendere
  • Facilmente ripiegabile
  • Vari colori

Esistono alcuni modelli di stendibiancheria adatti ad essere attaccati al termosifone di casa. Essi sono, infatti, forniti di agganci estraibili e adattabili, sia in lunghezza che in larghezza, in modo da poter essere usati su qualsiasi tipo di termosifone. Molto simili ad essi per quanto riguarda la forma e la funzionalità sono gli stendibiancheria da balcone. Sono stendini da esterno, ma invece che avere una base loro propria devono essere attaccati alla ringhiera del balcone di casa attraverso gli appositi ganci. In questo caso però hanno solitamente misure fisse, non adattabili.

Esistono poi stendibiancheria adatti a essere utilizzati all’interno della doccia o della vasca da bagno. Quelli adatti alla doccia sono gli stendibiancheria rotondi che sono costituiti da un cerchio in plastica con attaccato un numero variabile di mollette. Pur essendo nati per la doccia la loro utilità consiste nel fatto di poter essere attaccati ovunque grazie al gancio posizionato all’estremità superiore. Gli stendibiancheria per la vasca da bagno, invece, sono nati per essere stesi da un lato all’altro della vasca in modo che l’acqua che cola dal bucato cada direttamente in essa. Sono completamente pieghevoli per permettere di riporli in poco spazio e per adattarli ai vari modelli di vasca da bagno.

Esistono anche molti modelli di stendibiancheria da muro proprio perchè adatti ad essere attaccati direttamente al muro di casa. Alcuni di essi devono essere avvitati direttamente al muro mentre altri sono dotati di ventose per essere attaccati alle pareti con mattonelle. Le aste di alcuni di essi hanno la caratteristica di essere estensibili. In questo modo potete chiudere completamente il vostro stendibiancheria quando non ne avete bisogno senza staccarlo dal muro e potete disporre della superficie che vi è necessaria in ogni momento.

Di ultima generazione gli stendibiancheria a colonna o a torre con molti piani diversi per stendere i vostri panni. Alcuni degli ultimi modelli di stendini oltre ad avere la parte centrale a colonna hanno ulteriori braccia ad essa connesse per poter stendere ancora più cose contemporaneamente. Tra questi ce ne sono alcuni adatti anche alla stesura dei lenzuoli grazie ad alcune braccia più grandi fatte appositamente per questo scopo. Esistono anche stendibiancheria elettrici per una più veloce asciugatura dei capi.

Come scegliere uno stendibiancheria

Esistono in commercio veramente molti modelli di stendibiancheria. Cerchiamo di capire come scegliere quello più adatto alle vostre esigenze. Innanzitto la prima cosa da chiedersi è dove volete mettere lo stendibiancheria. Se, infatti, esso deve essere messo in un giardino o comunque all’aperto è ovvio che l’acquisto migliore è il classico stendibiancheria da giardino. Esso può essere posizionato veramente dappertutto. Se ne avete bisogno per il balcone di casa nessun problema, anche lì è possibile mettere lo stendibiancheria classico, ma se pensate che vi prenda troppo spazio potete optare per quello da balcone col supporto per la ringhiera.

Se, invece, avete bisogno di uno stendibiancheria da interno il discorso cambia moltissimo. Se volete uno stendibiancheria da interno perchè non possedete un giardino e non sapete proprio come fare a stendere intere lavatrici soprattutto durante i mesi invernali dovreste optare per uno stendibiancheria a colonna, capace in quelli più capienti di contenere anche tre lavatrici. Se, invece, vi serve soltanto qualcosa per la piccola biancheria durante i giorni di pioggia ogni altro tipo di stendibiancheria va benissimo. Ricordatevi però che lo stendibiancheria da doccia può contenere solo biancheria intima, calzini e fazzoletti. Gli altri stendibiancheria da interno come quelli da vasca o da termosifone possono contenere anche maglie e maglioni ma considerate sempre che non possono contenerne quanto quelli classici.

Per quanto riguarda gli stendibiancheria da muro ricordate che non sono molto adatti per coloro a cui non piacciono i piccoli lavoretti di casa. Essi, infatti, devono essere fissati al muro con viti e tasselli solitamente presenti nella confezione dello stendibiancheria, ma attenzione leggete bene sulla scatola perchè questo vale in generale e non è una regola fissa. Montarli non è complicato, ma bisogna prestare attenzione a fissarlo in modo parallelo alla linea del pavimento. Per coloro che non amano questo tipo di operazioni è meglio optare per quelli con la ventosa anche se questi non sopportano un peso elevato. Le ventose, infatti, se pur molto resistenti, non lo saranno mai come le viti attaccate al muro. In ogni caso i modelli che hanno i fili a scomparsa sono utilissimi per coloro che hanno poco spazio e, quindi, assolutamente consigliabili.

Gli accessori

Esistono una serie di accessori indispensabili che potete acquistare nello stesso negozio in cui avete comprato lo stendibiancheria. Innanzitutto le mollette senza le quali non è possibile stendere il vostro bucato. Le mollette possono essere costruite con svariati materiali. Le mollette più utilizzate fino a qualche anno fa erano quelle in legno, ma adesso sono state soppiantate quasi del tutto da quelle in plastica. Le mollette in legno, infatti, tendono a rovinarsi a contatto con la biancheria bagnata. Le mollette in plastica, invece, non sono sottoposte a questo tipo di usura. Tra le mollette in plastica in circolazione le migliori sono senza ombra di dubbio quelle che non hanno parti metalliche. Alcune, infatti, possiedono ancora la molla in metallo, ma il problema è che essa a contatto con l’acqua può arrugginirsi e arrivare persino a macchiare la vostra biancheria. Le migliori, quindi, sono quelle completamente in plastica. Oramai ne esistono di tutti i colori e di tutte le forme in commercio, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Per poter riporre al meglio le vostre mollette quando non vi sono panni sullo stendibiancheria e per averle sempre a portata di mano nel momento del bisogno potete acquistare un portamollette. I portamollette sono piccoli contenitori per mollette che hanno un gancio con cui è possibile attaccarli direttamente allo stendibiancheria. Esistono portamollette di diverse forme, misure e materiale.

Se avete uno stendibiancheria da giardino potete acquistare anche un copristendino utile per riparare la biancheria dai raggi diretti del sole. Il sole infatti da un lato è senza dubbio il nostro alleato più forte per l’asciugatura della biancheria, ma dall’altro dobbiamo fare attenzione perchè può portare alla scoloritura e all’ingiallimento di alcuni nostri capi. Il copristendino è costruito solitamente in polipropilene nero. Il nero attrae i raggi del sole in modo da velocizzare l’asciugatura degli abiti attraverso il calore assorbito. Il polipropilene è un materiale capace di proteggere il vostro bucato sia dai raggi diretti del sole che dalle particelle di inquinamento presenti nell’aria. È inoltre un materiale impermeabile molto utile quindi per riparare la biancheria dalla pioggia.

Prezzi stendibiancheria

Potete acquistare gli stendibiancheria in molti negozi differenti. Innanzitutto nei supermercati, non solo nei grandi supermercati ma anche in quelli più piccoli. Poi ovviamente in tutti i negozi che vendono articoli per la casa sia in quelli più piccoli sia nei grandi negozi. Eistono anche stendibiancheria firmati. In questi casi è opportuno rivolgersi ai negozi che vendono direttamente quelle marche e per avere la lista dei negozi della vostra città che li vendono è consigliabile consultare il sito internet dell’azienda produttrice. Come per ogni tipo di oggetti oramai anche internet è un valido luogo dove poter acquistare oggetti di questo tipo. Comunque, a qualsiasi negozio vi rivolgiate, vedrete che avrete l’imbarazzo della scelta.

Per quanto riguarda i prezzi degli stendibiancheria c’è da dire che questo tipo di oggetti è abbastanza economico. Certo come per ogni cosa dipende dalla marca che scegliete, ma se la marca non vi interessa potrete comprare un buon stendibiancheria classico da giardino con al massimo 20 euro. Gli stendibiancheria da giardino infatti ruotano proprio intorno a questo prezzo, euro più euro meno. Per quanto riguarda tutti i modelli di stendibiancheria da interno per piccoli capi di biancheria cioè quelli da doccia, da vasca da bagno, da termosifone, da balcone e da muro, questi hanno addirittura un prezzo più basso. Il loro prezzo oscilla infatti tra i 5 e i 20 euro circa. Caso a parte sono gli stendibiancheria a colonna. Risulta essere finalmente possibile trovarne anche a un prezzo moderato che va dai 20 ai 40 euro circa, ma ve ne sono in circolazione ancora molti modelli che possono arrivare anche ai 200 euro. Questo perchè la diffusione sul commercio di questo tipo di stendibaincheria è relativamente nuova. Per quanto riguarda gli accessori, le mollette sono vendute in pacchi di circa 10 pezzi e ogni pacco ha un prezzo che gira intorno ai 5 euro, i portamollette hanno un prezzo di circa 7 euro e i copristendino invece di circa 10 euro, prezzi quindi piuttosto bassi.

Bestseller No. 1
Jolly Silver Stendino Acciaio
  • Materiale acciaio Spazio di stenditura 18 mt
  • Dimensioni aperto (LxPxH) 180x55x93 cm
  • Struttura di colore blu
Bestseller No. 2
Foppapedretti Gulliver Stendibiancheria Pieghevole, in Legno massiccio
  • Struttura in alluminio verniciato bianco e ruote frenanti che facilitano gli spostamenti
  • Bracci frontali e laterali indipendenti
  • 27 metri di filo utile per stendere, si apre secondo le quantità del bucato da stendere
  • Dimensioni aperto: 174x105x80 cm
  • Dimensioni chiuso: 14x103x 55 cm
Bestseller No. 3
Gimi Modular 4 Stendibiancheria da Pavimento a Torre in Acciaio, 40 m Stendibili
  • Telaio in acciaio
  • Fili in acciaio
  • Con ruote e portagrucce
  • Prodotto in Italia
Bestseller No. 4
Gimi Jolly Stendibiancheria da Pavimento in Acciaio, 18 m Stendibili, Colori Assortiti
  • Telaio in acciaio
  • Fili in acciaio
  • La miglior qualità al miglior prezzo
  • Prodotto in Italia
Bestseller No. 5
Pegaso - Stendibiancheria 20 m in Resina, Colori Assortiti
  • 100% resina riciclabile
  • 20metri di spazio totale per stendere
  • Facilmente ripiegabile
  • Vari colori
Bestseller No. 6
Gimi Dinamik 30 Stendibiancheria da Pavimento Estensibile in Acciaio, 27 m Stendibili
  • Telaio in acciaio
  • Fili in acciaio
  • Griglia estensibile da 186 cm a 257 cm
  • Prodotto in Italia
Bestseller No. 7
Meliconi Lock Classic 22 M Violet - Stendibiancheria 22 m In Accioaio Resinato
  • Stendibiancheria a cavalletto in acciaio resinato, 100% antiruggine, 22 mt di stenditura.
  • Fili di stenditura spessore 6 mm più robusti, antipiega. Max. garanzia nel fissaggio dei fili con sistema LOCK SYSTEM
  • Sistema di apertura/chiusura a scorrimento
  • Base allargata per una maggiore stabilità
  • 100% Made in Italy
Bestseller No. 8
Stendibiancheria in acciaio e ABS antiurto richiudibile
  • Mod. SALVASPAZIO in acciaio con particolari in ABS antiurto. Completamente richiudibile. Per stendere fino a 18 m di bucato. Dimensioni cm 76x50x165h
Bestseller No. 9
Gimi Aliante Stendibiancheria da Pavimento Estensibile in Acciaio, 20 m Stendibili
  • Telaio in acciaio
  • Fili centrali in alluminio e prolunghe estraibili con fili in acciaio zincato
  • Griglia estensibile da 110 cm a 186 cm
  • Prodotto in Italia
Bestseller No. 10
Meliconi Stendimeglio Junior Quadrifoglio, Stendibiancheria Verticale 33 m, in Alluminio
  • Stendi 2 lavatrici in meno spazio. 33 metri di stenditura.
  • Materiale: resistente alluminio. 100% antiruggine. Fili di stenditura più spessi e robusti, diametro 6mm antipiega.
  • Sfruttando l'altezza si possono stendere lenzuola, accappatoi e capi ingombranti senza che tocchino terra
  • Ampia base anti-ribaltamento, con Vassoio raccogligocce e con ruote per essere facilmente spostato
  • Ripiani indipendenti e richiudibili, minimo ingombro da chiuso