In questa guida mettiamo a disposizione alcuni consigli utili su come scegliere la migliore caldaie per le proprie esigenze

La caldaia è la parte centrale ed il cuore del sistema di riscaldamento delle abitazioni e dei vari locali e risulta essere uno strumento capace di trasformare l’energia in calore sottoforma di aria o acqua che viene immessa direttamente nell’impianto. Risulta essere necessario conoscere le sue caratteristiche ed il funzionamento per scegliere la tipologia più adatta alle proprie esigenze e al prezzo che si intende spendere.

La caldaia si può definire un grande elettrodomestico che è responsabile del riscaldamento dell’intera abitazione. Il calore viene ricavato dal combustile utilizzato per alimentare la caldaia e, mentre i primi modelli impiegavano la legna, oggi, le versioni attuali utilizzano invece gas, metano o materiali ecologici come il pellet. Sul mercato esistono poi diverse tipologie di prodotto, che si differenziano per struttura, modalità di funzionamento e prestazioni, ma le più diffuse sono quelle tradizionali che prevedono l’installazione a muro. In generale, però, una caldaia si compone di alcune parti essenziali e più o meno comuni a tutti i modelli.

Il centro di questo grande elettrodomestico è il focolare, detto anche bruciatore, che è dove viene appunto generato il calore. L’incontro tra la sostanza combustile e l’aria genera una fiamma che, a sua volta, produce calore sia tramite irraggiamento, ma anche attraverso le onde elettromagnetiche. Il bruciatore è protetto da un’altra struttura, la camera di combustione, che spesso possiede anche uno spazio per la raccolta di ceneri e resti. I tubi, poi, consentono non solo di favorire l’incontro e lo scambio tra fumi ed acqua, ma sono collegati anche al camino che ha la funzione di far fuoriuscire l’aria all’esterno.

Bestseller No. 1
Caldaia a Gas Baxi Eco5 Compact+ 24 kW Erp Camera Aperta Alimentazione Metano
  • Caldaia tradizionale
  • Riscaldamento
  • Camera aperta
  • Tiraggio naturale
  • Acqua calda Sanitaria
Bestseller No. 2
Caldaia ferroli a gas camera aperta modello divaproject 24 kw metano
  • La più economica della sua categoria
  • Predisposizione per impianti solari
  • Sistema eco-comfort per una rapida produzione dell'acqua sanitaria
  • Circolatore ad alta efficienza a basso consumo (classe A)
  • Ideale per abitazioni residenziali fino a 120 mq
Bestseller No. 3
Caldaia a Gas Hermann Saunier Duval Micra 4 E 25 Kw ErP Camera Aperta Metano
  • Riscaldamento
  • Caldaia tradizionale
  • Produzione acqua calda sanitaria
  • Camera aperta
  • Tiraggio naturale
Bestseller No. 5
Caldaia Beretta Ciao S 24 Cai Camera Aperta A Metano O Gpl Tiraggio Naturale
  • Beretta caldaia, serie CIAO S 24 CAI (art 20048285). Caldaia murale a camera aperta. Per riscaldamento e produzione acqua calda sanitaria (24 kW). Accensione elettronica con controllo a ionizzazione di fiamma. Predisposizione per termostato ambiente 24 Vdc. Sonda NTC per il controllo temperatura del primario e del sanitario. Dimensioni 34 x 40 x 74 centimetri.
  • Serie: Tradizionali
  • Produttore: RIELLO S.p.a.
  • Codice: 20048285

Ogni caldaia, poi, viene valutata per la sua efficienza, indicata dal rendimento di combustione, elemento che viene spesso segnalato con il simbolo delle stelle. Con questo parametro si indica la percentuale di energia che viene prodotta dal processo di combustione e che viene poi trasferita nell’acqua o aria e, quindi, un maggior rendimento corrisponde ad un minor consumo e dispendio economico. Più cresce il numero di stelle e più il livello di rendimento sarà alto, ma, in questo caso, aumenta anche il costo della caldaia, elemento che, però, viene ammortizzato nel lungo periodo con il risparmio energetico. Questo modello, si tratta di un sistema di valutazione definito ed approvato dalla legislazione italiana con il D.P.R. 660/96. Inoltre, le caldaie possono essere fisse o mobili, da potere essere spostate all’occorrenza, mentre, soprattutto nei cantieri, vengono impiegate quelle capaci di muoversi grazie alla capacità di generare calore.

Tipologie

Le caldaie si differenziano tra di loro sotto vari aspetti e si possono individuare differenti tipologie di prodotto. Le più diffuse sono quelle che vengono posizionate al muro, dette appunto murali, che sono caratterizzate dalle dimensioni piuttosto compatte e contenute e possono essere fissate sia all’interno che all’esterno e, nella maggior parte dei casi, sono protette da un armadio. Per il loro utilizzo prevalentemente domestico e per riscaldare ambienti non tanto estesi, sono dotate di un bollitore ridotto, ma anche di uno scambiatore ad attivazione rapida che permette di fornire quasi immediatamente l’acqua calda. Si distinguono poi le caldaie a camera aperta dotate di sistema di tiraggio naturale che, proprio per questa caratteristica, devono essere posizionate all’esterno o comunque in prossimità di una presa d’aria per garantire la sicurezza, e quelle a camera stagna, o chiusa, dove il processo di combustione avviene in un’area appositamente protetta e i fumi ed i gas vengono prelevati e veicolati direttamente verso l’esterno. Quest’ultimo modello è più adatto ad essere posizionato tra le mura domestiche, ma sicuramente grazie a griglie ed apposite protezioni, può essere installato anche all’aperto, ad esempio sui balconi, per maggiore sicurezza e limitare l’ingombro.

Per ambienti grandi e strutture industriali vengono preferite le caldaie a basamento che ospitano un bollitore di maggiori dimensioni. Ultimamente, invece, anche per rispettare l’ambiente, sono state progettate apposite caldaie che funzionano con i biocombustibili solidi, come il pellet o altri materiali legnosi, ottima soluzione anche per avere un buon risparmio sia economico che a livello energetico. Si tratta di caldaie efficienti che possono essere integrate negli impianti già esistenti nell’abitazione e richiedono anche un minimo intervento per le operazioni di pulizia e manutenzione. Tra i modelli più nuovi ed evoluti, che vengono classificati con 4 stelle, vi sono anche le caldaie a condensazione, che recuperano il calore dei fumi di espulsione e quelle a premiscelazione che consentono di ottimizzare i processi di combustione e di riscaldamento consumando circa il 10% in meno dei modelli tradizionali.

Scegliere la caldaia più adatta alle proprie esigenze è sicuramente un processo che richiede grande attenzione, sia per cercare di evidenziare le proprie necessità, ma anche per individuare il tipo di elettrodomestico che si adatta meglio alla propria tipologia di impianto, all’abitazione, alla modalità di utilizzo, ma anche al portafogli. Quando si decide di comprare una caldaia, infatti, non bisogna valutare il prezzo come unico valore assoluto, ma considerare che questa cifra potrà essere ammortizzata nel tempo con l’eventuale risparmio energetico e, inoltre, bisogna mettere in preventivo anche gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria che occorre fare durante l’utilizzo. Bisognerà poi stabilire se si desidera una caldaia per la produzione della sola acqua calda o del riscaldamento di tutta la casa o una che sia in grado di svolgere entrambe le funzioni. La dimensione dell’ambiente è poi importante e direttamente proporzionale alla potenza della caldaia. Anche il posizionamento della stessa è un fattore decisivo per l’acquisto e deve essere valutato anche tenendo conto della sicurezza. A questo proposito, bisogna assolutamente verificare che l’elettrodomestico sia certificato secondo le norme europee ed abbia il marchio CE.

Prezzi per installazione e manutenzione

Come si è già spiegato, sul mercato è possibile trovare prodotti adatti a soddisfare tutte le esigenze di riscaldamento, sia per abitazioni che per locali ad uso industriale, ma anche adeguati ad ogni budget. Quando si mette in conto di acquistare una caldaia, al di là del modello scelto, bisogna includere nel preventivo anche i costi per l’installazione, che possono essere stimati dall’assistenza dell’azienda produttrice o dal tecnico di fiducia, i costi di manutenzione ordinaria, che secondo il D.M n°37 del 2008 deve essere effettuata ad intervalli regolari, dopo l’installazione e durante l’utilizzo ogni due anni se la potenza supera i 35Kw. Questa operazione, che viene eseguita solo da manutentori appositamente specializzati, ha un costo che si aggira intorno ai 60/80 euro, ma molto spesso il prezzo può essere maggiore perché è necessario sostituire o riparare qualche elemento. Alcune ditte ed agenzie specializzate, offrono abbonamenti annuali che a fronte del corrispettivo di un forfait includono diversi interventi, tra cui anche quelli di pulizia e controllo. Le spese per il posizionamento ed il fissaggio della caldaia variano in base alla marca, al modello ed al tipo di intervento richiesto, inoltre molte aziende offrono dei “pacchetti speciali” che includono il costo direttamente nella quota da pagare per l’acquisto. In generale, però, si può partire da un minimo di 200 o 300 Euro, fino a superare i 1000 euro. Tra i servizi offerti dalle imprese del settore, però, spesso vi è un sopralluogo con un tecnico che verifica le condizioni e le caratteristiche dell’ambiente che viene fornito gratuitamente. Si tratta di operazioni atte a garantire la sicurezza dell’impianto, ma anche capaci di permettere il risparmio economico ed energetico atteso e, tra l’altro, se non vengono effettuate come stabilito per legge, si corre il rischio, secondo l’art. 34 della L. 10/91 di pagare salate sanzioni pecunarie. Una buona soluzione per risparmiare qualcosa sui costi d’installazione, manutenzione ed altri interventi è rivolgersi alla ditta produttrice verificando l’esistenza di una speciale garanzia o servizio di assistenza, o di rivolgersi invece direttamente al proprio idraulico di fiducia.

Bestseller No. 1
Caldaia a Gas Baxi Eco5 Compact+ 24 kW Erp Camera Aperta Alimentazione Metano
  • Caldaia tradizionale
  • Riscaldamento
  • Camera aperta
  • Tiraggio naturale
  • Acqua calda Sanitaria
Bestseller No. 2
Caldaia ferroli a gas camera aperta modello divaproject 24 kw metano
  • La più economica della sua categoria
  • Predisposizione per impianti solari
  • Sistema eco-comfort per una rapida produzione dell'acqua sanitaria
  • Circolatore ad alta efficienza a basso consumo (classe A)
  • Ideale per abitazioni residenziali fino a 120 mq
Bestseller No. 3
Caldaia a Gas Hermann Saunier Duval Micra 4 E 25 Kw ErP Camera Aperta Metano
  • Riscaldamento
  • Caldaia tradizionale
  • Produzione acqua calda sanitaria
  • Camera aperta
  • Tiraggio naturale
Bestseller No. 5
Caldaia Beretta Ciao S 24 Cai Camera Aperta A Metano O Gpl Tiraggio Naturale
  • Beretta caldaia, serie CIAO S 24 CAI (art 20048285). Caldaia murale a camera aperta. Per riscaldamento e produzione acqua calda sanitaria (24 kW). Accensione elettronica con controllo a ionizzazione di fiamma. Predisposizione per termostato ambiente 24 Vdc. Sonda NTC per il controllo temperatura del primario e del sanitario. Dimensioni 34 x 40 x 74 centimetri.
  • Serie: Tradizionali
  • Produttore: RIELLO S.p.a.
  • Codice: 20048285
Bestseller No. 6
Bestseller No. 7
ARISTON 3300809 Caldaia Matis Metano, Camera Aperta a Norme EU, 24 kW
  • Camera aperta
  • Portata 24 kW
  • Doppio scambiatore
  • Metano
Bestseller No. 8
CALDAIA A GAS ARISTON MODELLO BS II 24 CF EU METANO/GPL
  • CALDAIA A GAS CAMERA APERTA/TIRAGGIO NATURALE ARISTON MODELLO BS II 24 CF EU
Bestseller No. 9