Resistente e malleabile, il ferro è probabilmente uno dei materiali più indicati per la realizzazione di cancelli. Permette, infatti, di ottenere strutture particolarmente solide e dalla pregiata lavorazione, adatte a impreziosire perfino gli ingressi delle abitazioni più lussuose.

Le recinzioni permettono di delimitare le proprietà private e proteggerle dall’intrusione di estranei ma richiedono una zona, di facile apertura, che garantisca la possibilità di transito ai proprietari. Di conseguenza il cancello è il naturale completamento e può essere scelto in varie forme e materiali, del tipo azionabile manualmente o elettronicamente.

Tra i materiali usati per tale funzione, il ferro è certamente tra i più antichi e tradizionali e deve la sua popolarità alla grande resistenza meccanica e alla sua indeformabilità, anche in presenza di notevoli sbalzi di temperatura. Si abbina, inoltre, perfettamente a recinti dello stesso materiale o anche in muratura. Quello che è chiamato comunemente ferro, differisce da ciò che è denominato acciaio soltanto per quanto riguarda la percentuale di carbonio presente, che resta inferiore allo 0.5%. Altri modi in cui è spesso denominato sono: ferro comune battuto, dolce o anche acciaio dolce, o extradolce.

L’arricchimento in carbonio contribuisce all’aumento della resistenza ma a una riduzione della malleabilità. Se i cancelli in ferro hanno solo una funzione protettiva, si scelgono in genere linee e disegni semplici, ma in realtà uno dei principali motivi che inducono a preferirlo in ferro è perché la sua malleabilità permette di dar vita a modelli molto decorativi, con disegni di apprezzabile fattura spesso realizzati artigianalmente, come quelli che si possono osservare alle entrate di alcune grandi ville.

Bestseller No. 1
Festnight Recinzioni decorative Cancello ornamentale in ferro
  • Il cancello è completamente forgiato, essendo più spesso e più pesante rispetto alla maggior parte dei cancelli di ferro sul mercato.
  • Questo cancello da giardino è completamente immerso in composto di zincatura e poi verniciato a polvere contro la ruggine e dura per generazioni, anche nell'ambiente più umido.
  • Questo cancello viene inoltre fornito con una cerniera a bullone per il blocco rapido e posti di montaggio per una facile installazione.
  • Questo cancello è una grande combinazione di forza, resistenza alla corrosione, e prezzo abbordabile!
  • Il cancello è saldato e verniciato a polvere per maggiore durata nel tempo.
Bestseller No. 2
vidaXL Cancello pedonale per recinzione singolo in acciaio rivestito a polvere
  • Colore: Verde scuro
  • Materiale: Acciaio con finitura verniciata a polvere
  • Formato generale cancello: 100 x 150 cm (L x A)
  • Larghezza maglie rete:50 x 50 mm (L x P)
  • Dimensioni pannello cancello: 83 x 100 cm (L x A)
Bestseller No. 3
Festnight Cancello modulare doppio in metallo verniciato con frecce 300 x 175 cm
  • Questo cancello formerà una barriera in uno stile contemporaneo, pratico, che dividerà il giardino dal mondo esterno.
  • Molto stabile e durevole, il cancello è una barriera prattica per il giardino o terrazza.
  • Con sbarre verticali con frecce alla estremità superiore e forti rinforzi orizzontali che sostengono anche la struttura, il nostro cancello assicura un grande intimità e sicurezza ed offre un ingresso fabuloso nella proprietà.
  • Realizzato in acciaio resistente, il cancello è verniciato a polvere per la protezione contro ruggine e corrosione. Include anche un bullone per chiusura rapida e pali portanti per montaggio facile.
  • Le chiavi adatte sono incluse anche. Il cancello è un'ottima combinazione di stile, resistenza, stabilità e resistenza alla corrosione!
Bestseller No. 4
vidaXL Cancello modulare doppio in metallo verniciato con frecce 400 x 225 cm
  • Colore: Nero
  • Materiale: acciaio verniciato a polvere
  • Distanza dal centro del palo all'altro: 400 cm
  • Altezza del palo: 200 cm
  • Altezza totale: 225 cm
Bestseller No. 5
Festnight Cancello per recinzione singolo in acciaio rivestito a polvere
  • Questo cancello per recinzione sarà un ingresso in stile contemporaneo e pratico, che separerà il tuo giardino dal mondo esterno. Molto stabile e durevole, il cancello sarà una barriera per il giardino, patio o terrazzo.
  • Realizzato in acciaio robusto, il cancello ha una costruzione solida ed è stato rivestito a polvere contro ruggine e corrosione.
  • Il cancello ha due pali con cardini resistenti per facilitare l'installazione ed un sistema di chiusura robusto con 3 chiavi.
  • Il cancello è un'ottima combinazione di robustezza, stabilità e resistenza alla corrosione!
  • Questo cancello di alta qualità, elegante, è molto stabile e resistente nel tempo. Sarà un punto d'ingresso ideale per la recinzione che circonda il giardino o patio.

Diversi sono i tipi di lavorazione ai quali il ferro può essere sottoposto, alcune di origini molto antiche. Lo si può infatti piegare, incidere, tagliare, forgiare e stampare. I cancelli in ferro di minori dimensioni, a volte denominati anche cancelletti, sono spesso posizionati sui portoni d’entrata per garantire una maggiore protezione o anche sulle finestre ai piani bassi. In genere sono usati più frequentemente per le seconde case, spesso disabitate per lunghi periodi. Nella versione estensibile sono spesso impiegati nelle entrate dei garage, sia se la protezione laterale è in muratura che recintata. Cancelli in ferro meno impegnativi sono quelle presenti all’esterno delle case di campagna che individuano l’accesso all’orto o alla zona in cui si allevano animali da cortile.

Disegni dei cancelli in ferro e modelli

I cancelli in ferro possono avere una struttura “piena”, che garantisce una maggiore privacy grazie alla presenza di lastre, o a paletti. I primi modelli di cancelli in ferro, pur essendo molto solidi, sono più limitati nei modelli, anche se possono comunque essere decorati e differenziarsi nelle forme. Le strutture costituite, invece, da una serie di unità verticali dette per l’appunto “paletti” sono invece le più idonee per la creazione di pregevoli modelli di cancelli in ferro. I paletti a barre sono piatti e larghi, e spesso sono decorati con fori di varie forme e dimensioni, anche se più diffusi sono quelli a sezione quadrata o circolare, sui quali le variazioni sono infinite. Esistono modelli completamente attorcigliati, con segmenti attorcigliati alternati a zone lisce, con decorazioni floreali o astratte, e anche la loro zona apicale può mostrare i disegni più svariati. Possono terminare a punta, a riccio e in qualunque altro modo la fantasia potrebbe suggerire. Di grande effetto è anche la forgiatura spinata o l’arricchimento con cristalli e ceramiche. Alcuni modelli propongono le soluzioni miste alternando nei cancelli zone piene a quelle a paletti. Spesso sono i dettagli che contribuiscono ad abbellire ulteriormente il disegno scelto dei cancelli, poiché è possibile scegliere separatamente i basamenti dei paletti e delle barre, le cerniere, le maniglie o i pomoli e perfino le placche copri serrature. Esistono poi pannelli lavorati, di diverse dimensioni, che possono essere montati nella zona centrale del cancello o, se di dimensioni ridotte, addirittura su ogni singola barra. I pannelli definiti classici sono in genere molto elaborati e presentano disegni floreali, a foglie, a sagome di animali fino ai segni zodiacali. I pannelli per cancelli in ferro moderni si rifanno in genere a disegni astratti dalle caratteristiche geometriche, ma non di rado riescono a essere anche di grande impatto visivo.

Uno dei dettagli più curati è la decorazione superiore, detta cimasa, spesso arcuata e con il punto di maggiore altezza o profondità nella zona centrale. Nei modelli di cancelli in ferro più ordinari può essere invece semplicemente parallela alla base e senza decorazioni.

Per la scelta delle tinte si preferisce di gran lunga quella naturale, anche se, su richiesta, si può optare per svariate tonalità. Nonostante il ferro sia un materiale molto resistente, ha un nemico: la ruggine, che causa problemi nella manutenzione. Un modo per risolvere il problema è offerto dalla zincatura a caldo che consiste nell’immersione del ferro in zinco fuso, a circa 450°, e il rivestimento che si ottiene lo protegge dal contatto con l’aria e l’acqua.

Cancelli pedonali in ferro

Esistono diverse tipologie di cancelli in ferro, classificabili in funzione delle dimensioni e del loro posizionamento. I cancelli in ferro detti carrai sono di grandi dimensioni e permettono il passaggio non solo di persone ma anche di veicoli. Sono in genere utilizzati quando le abitazioni sono circondate da un ampio spazio all’aperto, recintato, che consente il transito e il parcheggio delle autovetture. Possono essere del tipo a battente, in genere a due ante o scorrevoli, in cui il cancello scorre su un’apposita corsia che richiede periodiche operazioni di pulizia per garantirne il corretto funzionamento ed evitarne il blocco. Per i cancelli in ferro carrai si preferisce l’apertura automatica, attivabile a distanza con un telecomando dalla propria auto o con un pulsante collegato al citofono, all’interno dell’abitazione, per permettere l’entrata a coloro i quali è consentito l’accesso. A seconda dello stile delle abitazioni si può scegliere uno stile orientato verso il classico o il moderno.

Spesso ai cancelli carrai si affiancano quelli di dimensioni minori, detti cancelli in ferro pedonali, che consentono il varco alle sole persone e talvolta sono corredati da tettoie. A volte, quando lo spazio esterno è ridotto e non consente la circolazione di vetture, i cancelli pedonali in ferro sono l’unica tipologia presente e il metodo di apertura, nelle costruzioni condominiali, è in genere un telecomando azionabile dall’interno o una chiave, per l’ingresso e da un pulsante, posto in posizione non raggiungibile dall’esterno, per l’uscita. Se invece si tratta di case unifamiliari, l’apertura del cancello può anche essere manuale o a catenaccio. Anche in questo caso è lo stile dell’abitazione che ne condiziona il design.

I cancelli protettivi, montati sui portoni d’ingresso, sono disponibili in diverse forme e sono solitamente a battente a un’anta, o estensibili, con apertura manuale. Per quanto riguarda la colorazione se non si desidera la tinta naturale, si può richiedere la verniciatura personalizzata. Le stesse tipologie sono disponibili per le finestre. I cancelli in ferro estensibili sono spesso richiesti anche per i garage in muratura o anche se si realizza una recinzione all’aperto per il posto auto. Cancelletti in ferro poco impegnativi, ad aste semplici e con chiusura a catenaccio, sono inoltre utilizzati nelle zone di campagna, dove sono presenti recinzioni a muratura o inferriate che delimitano zone destinate agli orti o agli animali da cortile.

Automatici o a battente

Se si acquista un cancello in ferro del tipo standard, nella richiesta di preventivo è necessario specificare soltanto le dimensioni e il tipo di apertura (a battente o scorrevole, manuale o automatica). In tutti i casi, comunque, occorre ricordare che l’apertura scorrevole richiede uno spazio laterale pari al cancello stesso e in alcuni casi non è realizzabile, per cui bisogna ricorrere a quella battente.

E’ notevolmente più complicata la scelta di un cancello in ferro su misura poiché, esaminando i cataloghi, è possibile rendersi conto che i singoli elementi (cimase, pannelli, paletti, basamenti) possono essere scelti in maniera indipendente. Valutati, singolarmente, possono essere, indubbiamente, di grande effetto ma è consigliabile fare uno schizzo complessivo del disegno finale per non correre il rischio di rendere l’insieme troppo “carico”. Un buon criterio potrebbe essere quello di decidere su quali elementi concentrare l’attenzione. Se ad esempio si utilizzano cimase o pannelli dalle forme elaborate e complesse per un disegno finale elaborato, conviene abbinare a essi paletti dalla struttura semplice e sobria. Al contrario, in assenza di altre forme ornamentali, sono i paletti dalle forme estrose a catturare piacevolmente l’attenzione per un disegno del cancello ben riuscito. Se si teme di non riuscire nell’impresa si può ricorrere ai cancelli in ferro modulari in cui la struttura è già parzialmente composta.

Ovviamente la scelta del cancello per la zona d’entrata è sempre condizionata dall’ambiente circostante, dallo stile dell’abitazione e della recinzione nonché dalla spesa che s’intende affrontare. Meno complessa è la scelta per la chiusura di una recinzione destinata a garage o a zone di lavoro in campagna. Essendo comunque i cancelli in ferro molto pesanti, in nessun caso si può trascurare la loro messa in sicurezza, come testimoniano numerosi incidenti causati da non corretti montaggi. Risulta essere fondamentale quindi la loro corretta regolazione oltre a un accurato controllo dell’assenza di bordi taglienti e punti sporgenti. Altre precauzioni sono raccomandate nel caso di cancelli in ferro automatici, per i quali sono necessarie misure atte a prevenire l’impatto e lo schiacciamento nei confronti dei passanti oltre a severi controlli riguardanti l’impianto elettrico. Risulta essere molto importante, inoltre, che il lampeggiante che ne segnala la loro apertura o la chiusura sia ben visibile e che siano applicate tutte le norme di sicurezza imposte dai produttori.

Prezzi

I cancelli di ferro possono essere acquistati presso i negozi specializzati in recinzioni o anche nei centri che si occupano della lavorazione artigianale del ferro. Spesso è necessario richiedere un preventivo, poiché i prezzi dipendono oltre che dalle dimensioni anche dai disegni decorativi scelti, dal trattamento che il ferro subisce per diventare più resistente al processo di ossidazione, nonché dalla presenza di sistemi di apertura manuali o automatici. In alcuni casi, su particolari modelli già assemblati, sono mostrati i prezzi riferiti a cancelli in ferro già assemblati secondo misure standard, dette “a corpo”, o riferite al metro lineare (ml) o al metro quadrato (mq).

I cancelli carrai a due ante non differiscono di molto nel prezzo dai cancelli in ferro scorrevoli e a seconda della qualità estetica, restando sempre nell’ambito di prodotti di media qualità, si parte da prezzi prossimi ai 400 euro/ml per arrivare a 700 euro/ml. Per i cancelli pedonali in ferro a volte il prezzo medio può essere un po’ più alto, specialmente per i modelli dotati di tettoia. Più alti sono i costi per i modelli dotati di cimase arcuate e rifiniti a lance, rispetto a quelli senza rifiniture nella zona superiore.

I prezzi di base aumentano per i modelli di cancelli in ferro trattati con il metodo della zincatura a caldo, e se si tratta di modelli dotati di apertura automatica, il prezzo minimo al metro lineare è di circa 700 euro. I costi finora riportati sono sempre riferiti a qualità medie di cancelli in ferro poiché se si esaminano i costi dei modelli particolarmente raffinati nella cura e nel disegno le cifre da spendere possono arrivare facilmente a 8.000-10.000 euro a corpo.

Se si desiderano modelli di cancelli in ferro personalizzati, senza spendere troppo, nei migliori centri di bricolage è possibile acquistare sia gli elementi di base per i cancelli sia pannelli ed elementi decorativi vari per il disegno complessivo. Il risparmio è in questo caso notevole, anche se non si è in grado da soli di procedere all’assemblaggio e al montaggio dei cancelli in ferro e quindi bisogna ricorrere all’aiuto di una figura professionale esperta.

No products for "cancello in ferro" found.