In questa guida mettiamo a disposizione alcuni consigli su come scegliere il migliore decespugliatore per le proprie esigenze.

Il decespugliatore è uno strumento che consente di tagliare l’erba alta di un giardino o di un orto. Mentre il tosaerba ha l’impugnatura tale da poterlo spingere, il decespugliatore si presenta come uno strumento più leggero, che si muove più facilmente grazie a un’asta e a un motore posto al termine della stessa. Il motore interno è a due tempi e può essere attivato manualmente, alimentato da un carburante, benzina, oppure olio di motore di solito.

Il decespugliatore eseguirà dei movimenti circolari, che serviranno, come una motosega professionale, a tagliare l’erba senza sforzo. Salta subito all’occhio che alcune caratteristiche siano molto importanti nella scelta di questi strumenti. Per scoprire se quel modello fa al caso tuo rispetto a un altro, prima di vedere prezzo, dovrai verificare le caratteristiche dei singoli elementi.

Ecco, pezzo per pezzo, cosa deve avere il tuo decespugliatore per essere considerato l’acquisto giusto per mantenere in ordine il tuo giardino o il tuo orto.

Come Scegliere un Decespugliatore

No products for "decespugliatore" found.

Il motore è il primo elemento da considerare. Il motore può essere elettrico, a due tempi o a quattro tempi. Il motore elettrico è da poco sul mercato e siamo in attesa di modelli migliori, ma se il giardino non è molto vasto, puoi farci un pensiero. Il motore a due tempi, invece, è il più diffuso. Il motore può essere grande dai 15 ai 50 centimetri cubici, ma attenzione all’alimentazione. Ci sono quelli che vanno a benzina e quelli che vanno sia a benzina che a olio. Di conseguenza, alimentare un motore con due carburanti diversi potrebbe essere una scelta meno conveniente. Verifica che il motore abbia tutte le dotazioni di sicurezza, la chiave per l’accensione, il bottone per spegnere e accendere in sicurezza, il filtro rimovibile, da pulire e rimettere a posto quando è pieno e la leva per accelerare, che dovrai valutare in base alle tue esigenze. Tutti questi elementi devono esserci e devono essere molto affidabili.

Un altro elemento da valutare è l’asta, che deve essere in metallo e offrire un’impugnatura salda. Ricorda che, in particolari modelli di decespugliatore, la parte vicina al motore è in plastica e consente maggiore flessibilità di movimento, il che va considerato un vantaggio.

Le impugnature e le cinghie sono due elementi essenziali per gestire al meglio i movimenti del decespugliatore. Una semplice impugnatura di solito non basta a tenere lo strumento, perché è abbastanza pesante. Per ovviare, ci sono due soluzioni, alcuni modelli hanno delle cinghie, che sono incluse nella confezione, con un anello, sempre incluso, per consentire a chi usa il decespugliatore di portare parte del peso sulle spalle e agire con più comodità. Altri modelli, invece, proprio per calibrare meglio il peso, sono disposti a zaino o a spalla, proprio per consentire di usare al meglio il decespugliatore. I due tipi di modello sono entrambi validi, ma tutto dipende da come una persona si trova comoda e dalle sue abitudini. A livello di prezzo e di prestazioni, non fa molta differenza per chi deve acquistare un decespugliatore per la propria passione per il pollice verde. Nei modelli a zaino, però, non serve l’anello di sostegno. Per le impugnature, quando scegli il prodotto giusto, verifica se è semplice o meno gestire i movimenti del decespugliatore e se si può mettere in pausa lo strumento con lo Start and Stop se ricevi una telefonata o se hai bisogno di fermarti un attimo.

Infine, per valutare sicurezza e resa, devi dare un’occhiata alla testina rotante. La testina ti permetterà di tagliare l’erba come vuoi, anche con disegni particolari. La cosa più importante è verificare se c’è il carter di protezione, che è un sistema di sicurezza irrinunciabile per un decespugliatore, serve a evitare che eventuali schegge vadano a danneggiare la persona. Se il carter si rovina, o devi chiamare un esperto che risolva la situazione, oppure devi comprare un decespugliatore nuovo. L’elemento è necessario per tutelare la tua sicurezza e evitare pericolosi graffi dovuti all’erba appena tagliata. La testina rotante e il carter sono in metallo e si trovano nella parte finale del decespugliatore. Vale la pena valutare tutti questi aspetti prima di scegliere lo strumento migliore e mettere mano al portafoglio. Un’osservazione attenta ti tutelerà non solo facendoti spendere meno, ma anche garantendoti dal punto di vista della sicurezza. Provare e guardare le etichette è un obbligo, dato che il decespugliatore non è una spesa comune e risulta essere necessario tenerlo a lungo, soprattutto se vuoi prenderti cura del tuo giardino tutto l’anno.

Pochi sanno che il decespugliatore ha anche degli accessori, studiati per potere offrire sempre di più ai clienti appassionati di giardinaggio. Oltre a una scelta di modelli molto grande, chi utilizza il decespugliatore può scegliere di acquistare a parte un sostegno in metallo, da applicate sulla testina rotante per potere tagliare l’erba tutta alla stessa altezza. In più, puoi trovare in commercio anche questo sistema di sostegno con un piccolo carrello, per muovere a rotelle il tuo decespugliatore e dare meno fatica quando lo utilizzi.

Un altro accessorio è una piccola barra, da inserire sempre sulla testina, ma con l’idea di lasciare un minimo strato di erba uniforme dopo il passaggio del decespugliatore. Il consiglio è di prendere prima esperienza con lo strumento e solo dopo potrai pensare di ottenere il massimo dal tuo accessorio per il giardino dotandolo con qualche elemento in più, utile per ottenere una resa migliore.

Prezzi Decespugliatori

Infine, qualche consiglio utile per stabile quale può essere il rapporto tra qualità e prezzo migliore. Un decespugliatore non è un prodotto che si può comprare a meno di 100 Euro, si parte da modelli che hanno un motore piccolo da 150 Euro a salire fino ai marchi più importanti e ai motori più potenti. Di conseguenza, per ottenere uno strumento professionale, dovrai mettere qualche soldo da parte e prepararti all’investimento.

Per cercare il giusto decespugliatore, ti consigliamo di farti un giro nei negozi specializzati in fai da te e giardinaggio, che offrono più scelta e la possibilità di chiedere un consiglio in caso di indecisione. In alternativa, puoi usare i siti online, ma ti consigliamo di valutare attentamente le recensioni dei clienti prima di fare un acquisto così importante. Il marchio, in questo caso, è consigliato e una forma di garanzia in più, ma attenzione, se cercherai lo strumento in primavera, potresti trovare un prezzo più alto, per via della stagione. Invece, approfittando in autunno e in inverno, potresti fare un acquisto più conveniente.

Se il decespugliatore, invece, ti serve subito, allora andare online, dove gli sconti ci sono sempre, è la scelta migliore per trovare un decespugliatore su misura che ti garantisca anche a livello di prestazioni, oltre a farti risparmiare tempo.

Seguendo le indicazioni proposte in questa guida è possibile trovare il migliore decespugliatore per le proprie esigenze in modo semplice e veloce.

No products for "decespugliatore" found.