In questa guida mettiamo a disposizione alcuni consigli utili su come scegliere la migliore pentola per asparagi per le proprie esigenze.

Si tratta di una pentola appositamente studiata per la cottura ottimale degli asparagi.
Quando è il periodo giusto, in primavera, non bisognerebbe lasciarsi scappare l’occasione di mangiare questo ortaggio buono e versatile.

In realtà gli asparagi si possono preparare in mille modi diversi, per primi e secondi, oltre che contorni, sono perfetti, tanto per fare un esempio, con la pasta.
Per gustarli pienamente però, è opportuno che gli asparagi siano cotti nel modo giusto, mantenendo intatto non solo il proprio sapore ma anche i loro nutrienti.

Risulta essere qui che l’asparagiera, la pentola specifica per cuocere gli asparagi, ci viene incontro, essa non può mancare nella cucina di chi tiene al proprio benessere ed ama portare in tavola cibi nutrienti.

No products for "pentola per asparagi" found.

Vediamo quali caratteristiche ha la pentola per gli asparagi.
Essa si caratterizza principalmente per la forma allungata, alta e stretta, la quale contribuisce a cuocere nel migliore dei modi gli asparagi.
La pentola si compone di due contenitori antiaderenti solitamente in alluminio, che si assemblano uno dentro l’altro.
La forma allungata permette di velocizzare i tempi di cottura e, soprattutto, di cuocere perfettamente le punte degli asparagi, la loro parte più fastidiosa. Quando si cuociono nella pentola normale infatti, esse vengono legate, ma non sempre tale accorgimento basta per ottenere dei buoni risultati e le punte restano dure.
La speciale pentola per gli asparagi evita tale inconveniente.
La perfetta cottura degli asparagi avviene grazie ad un cestello con maniglie e base perforata, gli asparagi devono essere adagiati nel cestello in verticale, con le punte in alto e fuori dall’acqua, così che l’acqua bollente cucinerà il gambo più duro dell’asparago mentre il vapore cuocerà i gambi, che però non risulteranno molli.

Vediamo quale pentola per gli asparagi comprare e a quali caratteristiche badare quando si va ad acquistarla.
In effetti sul mercato attuale se ne possono trovare di vari tipi, vediamo di saperne qualcosa di più.
La maggioranza di questi oggetti è di buona fattura e qualità, però è bene far caso ad alcuni aspetti.
Per iniziare, è di fondamentale importanza il materiale, l’acciaio inox è di sicuro il migliore, in quanto resistente ed igienico, pertanto evitate di acquistare modelli troppo economici che non siano fatti in acciaio inox.
Un’altra caratteristica che potrebbe risultare comoda è il coperchio trasparente in vetro, non solo perché il vetro, come l’acciaio, è igienico e naturale, ma anche per il fatto che esso consente di controllare bene e in ogni momento a che punto si trova la cottura.
Ciò potrebbe facilitarvi il compito in cucina.
Ovviamente il vetro di cui è fatto il coperchio della pentola è resistente alle alte temperature.

Passiamo alla maneggevolezza, importante per tutto ciò che concerne gli oggetti che si devono usare quotidianamente in casa e che devono essere spostati spesso, la pentola non deve essere troppo leggera o troppo pesante.
Troppo leggera potrebbe indicare scarsa resistenza, ma troppo pesante potrebbe risultare scomoda da usare: un peso medio è l’ideale.
Anche se molti modelli lo sono inoltre, sarebbe preferibile sceglierne uno lavabile in lavastoviglie, non perché la si debba per forza usare, ma potrebbe tornare utile quando si va di fretta o quando non si ha voglia di lavare piatti e pentole a mano.
Tutti sappiamo quanto sia importante risparmiare ed anche non danneggiare l’ambiente che ci circonda, alcune pentole per gli asparagi sono dotate di un fondo incapsulato termico che permette di raggiungere entrambi gli scopi.
Se a casa avete un piano cottura ad induzione, assicuratevi di comprare una pentola che sopporti tale tipo di cottura, visto che non tutte lo sono.

Infine c’è da badare alla semplicità di utilizzo: la pentola deve essere facile da assemblare e da smontare quando ha terminato la cottura e si deve lavare, il più possibile maneggevole e dotata di manici non soltanto comodi ma anche a prova di fuoco ed alte temperature, i manici in acciaio inox, da questo punto di vista, non danno alcun problema.

Vediamo quanto costa una pentola per asparagi.
Ovviamente il prezzo è determinato da tutta una serie di fattori, ma mediamente esso si aggira su 25 euro, euro più euro meno, alcuni modelli raggiungono 35 euro e solo quelli super accessoriati sfiorano 100 euro.
In linea di massima tuttavia, non c’è bisogno di spendere tanto per assicurarsi un prodotto di buona qualità, funzionale e durevole nel tempo.
Ormai si trovano in tutti i negozi di casalinghi, ma è possibile acquistarle anche da internet su store specializzati o in quelli generici.
Non di rado su internet è possibile usufruire di sconti ed offerte speciali davvero allettanti, tenetene conto se volete portare a casa un oggetto valido e funzionale ma possibilmente anche risparmiare qualche soldo.

Seguendo le indicazioni proposte in questa guida è possibile scegliere la migliore pentola per asparagi in modo semplice e veloce.

No products for "pentola per asparagi" found.