In questa guida mettiamo a disposizione consigli utili su come scegliere il migliore macinapepe per le proprie esigenze.

Come tutti sanno, il pepe è una delle spezie più utilizzate al mondo, il suo sapore è unico. Esso è ricavato da una pianta, che una volta essiccata assume diverse colorazioni in base agli acini contenuti nella pianta stessa, tutti hanno sentito parlare di pepe nero o pepe bianco. Il pepe è ormai uno degli ingredienti principali di moltissime pietanze che, diciamocelo, senza questa spezia, perderebbero sapore, parliamo dell’insalata, del sugo, di piatti di carne o di pesce, alcuni, addirittura, hanno l’abitudine di aggiungere il pepe alle miscele di caffè per esaltarne il sapore. Per tutte queste ragioni, chiunque in casa propria, dovrebbe possedere dei macinini che ci permettano di gustare le spezie fresche, in questo caso il pepe, e appena macinate. Inoltre il macinapepe, insieme al macinasale, è ormai diventato un completamento fondamentale per la tavola, oltre ad essere considerato un particolare oggetto di design.

Il pepe, così come il sale e anche altre spezie, va assaporato appena macinato, visto che solo in questo modo mantiene un gusto e un’intensità di sapore che non è assolutamente possibile trovare nelle spezie vendute nelle classiche confezioni, già macinate.

Di macinapepe, in commercio se ne trovano tanti e di tutti i tipi, in acciaio, in ceramica o in titanio, ma anche macinini in legno, in materiale acrilico, in ceramica e con diverse tecnologie, manuali, elettrici, a batteria. Con questa amplia scelta, ognuno potrà comprare il macinino che più si adatta ai propri gusti alle proprie esigenza, trattandosi anche di un oggetto di design, in molti lo scelgono in base all’arredamento della propria cucina, altri invece puntano sulla funzionalità preferendo materiali più resistenti.

Come Funziona il Macinapepe

No products for "macinapepe" found.

Prima di comprare un macinapepe da cucina è bene sapere qualcosa in più su questo oggetto, si tratta di uno strumento abbastanza comune, con una doppia fila di denti elicoidali che hanno il compito di catturare i grani di pepe e schiacciarli, sprigionando al meglio il loro sapore. Ogni modello, inoltre, indipendentemente dal fatto che sia per spezie, per sale o per pepe, ha diversi gradi di regolazione del meccanismo, è possibile scegliere lo spessore di macinatura che si preferisce, sia in base ai gusti personali che al tipo di pietanza che si sta preparando.

La tecnologia si sa, ha fatto passi da gigante nel mondo degli elettrodomestici e persino i macinapepe sono cambiati, sul mercato, al giorno d’oggi, si possono trovare modelli sempre più piccoli e compatti, utili per chi ha problemi di spazio in cucina. I modelli più tradizionali sono caratterizzati dalla classica forma a cilindro e in genere sono realizzati in legno, acciaio e vetro. Quelli elettrici più moderni, hanno un contenitore, che si trova nella parte superiore, dove raccogliere la spezia appena macinata, che andrà ad arricchire le pietanze appena preparate. Risulta essere chiaro che i macinapepe più moderni sono caratterizzati da stili più decisi e sono anche disponibili in molti colori, dalle tonalità più calde a quelle più accese, ottimi per chi ha scelto una cucina fuori dagli schemi, ideali per una cucina o una tavola divertente e estrosa.

Macinapepe Elettrico e Macinapepe Manuale

I macinapepe elettrici possiedono un meccanismo regolabile con un motore a batteria con il pulsante di erogazione del pepe. Per pulirlo, basta servirsi di un panno umido e lavare la cassa esterna e il contenitore del pepe, lasciando poi asciugare naturalmente, non va assolutamente messo in lavatrice. Risulta essere possibile pulirlo anche con una spazzola con setole, per una maggiore precisione. Risulta essere importante che il vano batterie e il motore, non entrino in contatto con acqua o altri liquidi visto che potrebbero danneggiare il dispositivo e invalidare la garanzia. Quando il macina pepe comincia a rallentare, sarà il caso di sostituire le batterie.

Con il macinapepe manuale è possibile risparmiare il costo delle batterie. In genere hanno un meccanismo regolabile che permette di impostare la granularità di macinatura da grossa a fine, è particolarmente semplice da usare, basta caricare il macinino con grani di pepe o di sale, richiudetelo e ruotate la parte superiore per macinare. Ruotando in senso orario si ottiene una macinatura più grossa e in senso antiorario più fine. Alcune avvertenze, è bene non riempire il macinino con una quantità eccessiva di pepe e non toccare il lato inferiore mentre si macina così da prevenire infortuni.

Che sia manuale o elettrico, il macinapepe è davvero un ottimo strumento, servire agli amici o ai parenti delle pietanze in cui sono state aggiunte spezie fresche, appena macinate, vi garantirà senza dubbio moltissimi apprezzamenti. Sicuramente più di quelli che avreste se le spezie fossero state macinate e imbustate tempo addietro. Il pepe appena macinato ha un sapore ancora più forte e deciso e la sua fragranza contribuirà a rendere i vostri piatti ancora più buoni

Come Scegliere un Macinapepe

Nella scelta del macinapepe da comprare è importante tenere in considerazione diverse caratteristiche.
Per quanto riguarda il macinapepe manuale, la prima cosa da valutare è la qualità dei materiali, che deve essere buona per permettere al dispositivo di avere una lunga durata.
Il macinapepe deve inoltre essere maneggevole, in modo che possa essere impugnato in modo semplice con una mano mentre con l’altra si effettua la rotazione per la macinatura.
Per il macinapepe manuale, è importante anche verificare la forza richiesta. Alcuni modelli infatti richiedono una forza piuttosto grande per completare l’operazione.
Relativamente ai materiali, il legno è consigliato per chi ha una cucina classica, vetro e acciai si adattano meglio a cucine moderne.

Il macinapepe elettrico non richiede forza durante l’utilizzo e questo è un vantaggio da considerare.
Il consiglio è quello di scegliere modelli poco rumorosi e che abbiano una velocità di macinazione non troppo alta e non troppo bassa.
Da preferire sono poi i modelli che permettono anche di tritare altri materiali, in modo da avere un dispositivo più versatile.
Un ultima considerazione va fatta sulle batterie necessarie per il funzionamento, bisogna preferire modelli con consumi non eccessivi.

Prezzi Macinapepe

I prezzi dei macinapepe variano a seconda della tipologia, ma sono comunque piuttosto bassi.

Per i macinapepe manuali, è possibile trovare modelli di buona qualità con prezzi intorno a 10 euro.
I prezzi dei macinapepe elettrici sono ovviamente superiori, ma non troppo elevati.
Sono infatti disponibili dispositivi di livello medio con un prezzo intorno a 20 euro.

Come abbiamo visto, il macinapepe è uno strumento indispensabile in cucina e tutti lo dovrebbero avere. Le tipologie disponibili sono numerose e permettono quindi di trovare il modello migliore per le proprie esigenze in modo semplice e veloce.

No products for "macinapepe" found.