In questa guida mettiamo a disposizione alcuni consigli utili su come scegliere il migliore compressore portatile per le proprie esigenze.

Per tutti quelli poco esperti, potrebbe trattarsi di un oggetto misterioso e, soprattutto, dedicato a un utilizzo tecnico tramite gli esperti del settore. Per essere più precisi, però, questo macchinario può essere utilizzato in molti modi diversi venendo in aiuto anche nelle normali pratiche casalinghe.

Quindi, prima di addentrarci in spiegazioni più tecniche e specifiche, iniziamo con il dire che un compressore può servire a pulire, soffiare, lavare, gonfiare, verniciare e alimentare utensili pneumatici di vario genere.

In questa sede, però, ci occuperemo dei modelli portatili che, nonostante abbiano delle dimensioni sicuramente più ridotte, assicurano comunque una buona funzionalità. Sempre che, naturalmente, non siano applicati a delle attività più tecniche e su larga scala. In quel caso, infatti, bisognerà dirigere la propria attenzione verso macchinari più professionali.

Tipi Compressori

Bestseller No. 1
BLACK+DECKER ASI300-QS Compressore Portatile, 120 V, 230 V, AC
  • Selezione della pressione desiderata tramite rotazione della ghiera
  • Sistema di autospegnimento automatico per non gonfiare in modo eccessivo o scarso
  • Si può utilizzare tramite presa 230 V AC o attraverso la presa 12 V DC (accendisigari), ottimo per un utilizzo a casa o fuori
  • Quadrante illuminato ottimo per l'emergenza stradale notturna (gomme sgonfie)
  • Contenuto confezione: cavo 12 V di 3.1 m, cavo 230 V di 1.8 m, tre ugelli per gonfiare attrezzi sportivi, adattatore per gonfiare gomme di veicoli
Bestseller No. 2
Stanley DN200/10/5 AIRBOSS - Compressore
  • Compressore portatile
  • Per lavori di breve durata come pulire ad aria compressa o gonfiare pneumatici
  • Pressione massima: 145 PSI/10 bar
  • 180 litri/min
  • Dotato di tracolla per un facile trasporto
Bestseller No. 3
Suaoki Mini Compressore Aria Portatile 120PSI 12V Auto, Super Leggero con Torcia Incorporata, 3 Adattatori Inclusi
  • LEGGERO E CONVENIENTE: solo 0.33kg. Il compressore d'aria portatile è accoppiato ad una corda di potenza a 3 metri con una spina di sigaretta.
  • UN BOTTONE: la luce LED costruita interna si accende dopo esser collegata all'accendisigaro che è per l'illuminazione al buio; premere il bottone e il compressore d'aria portatile inizia a lavorare.
  • ADATTATORI a 3 UGELLI: un ago, un adattatore di valvola di plastica e un adattatore di valvola della bicicletta. Perfetto per gonfiare tutti i tipi di sfere di sport, materasso d'aria, giocattoli d'acqua, pneumatici di bici, ecc.
  • LETTURA DI 3 UNITÀ: diverse unità di manometro PSI / BAR / KPA per la vostra lettura facile e precisa.
  • PORTATILE: con una borsa di Oxford per portare questo oggetto con tutti gli accessori per stoccaggio e trasporto conveniente.
Bestseller No. 4
Ring Automotive RAC610 Compressore Analogico, 12V
  • Compressore aria portatile 12v
  • Analogico
Bestseller No. 5
Revolution'Air 425005 - Mini compressore portatile
  • Portatile e leggero. Adatto per gonfiare e per operazioni di soffiaggio
  • Ideale per soffiare, pulire, gonfiare, dipingere
  • Motore 1.5 HP, 1 cilindro senza olio, funzionamento coassiale
  • Incl. 1 beccuccio corto, (attenzione: il prodotto non include il manometro e la bocchetta per pneumatici)

Detto questo, partiamo dall’inizio e cerchiamo di capire come risulta essere strutturato un compressore. Il primo elemento da considerare, infatti, quando si decide di acquistare il dispositivo è proprio questo insieme alla capienza del serbatoio perché da queste dipendono le sue prestazioni e, di conseguenza, il tipo di lavori che sarà possibile svolgere. In commercio è possibile trovare vari tipi di compressori però, per facilitare la scelta e la conoscenza di questo dispositivo, possiamo fare una prima distinzione tra quelli con serbatoio, adatto a lavori più lunghi e professionali, e quelli senza, perfetti per impegni più semplici.

Per quanto riguarda i compressori con serbatoio, come suggerisce la definizione stessa, è l’accumulo di aria a alta pressione all’interno di un serbatoio, la cui grandezza è variabile, a determinare la durata del getto, prima che l’aria si esaurisca, e quindi, come abbiamo già specificato, il tipo di lavoro che è possibile effettuare.  L’aria accumulata è poi erogata a alta velocità, alimentando l’accessorio che è collegato al compressore, come per esempio un trapano pneumatico o un aerografo. Bisogna dire che i compressori a aria si dividono ulteriormente in due categorie, secondo il modo che utilizzano per incamerare aria, a pistone e a vite. Il primo effettua l’incameramento dell’aria attraverso il movimento di uno o più pistoni, mentre il secondo sfrutta un altro principio di funzionamento. Inoltre sono anche più veloci e hanno anche un serbatoio più piccolo, il che significa che occupano meno spazio.

I modelli senza serbatoio, invece, sono quelli che vengono definiti anche portatili e che sono al centro di questa guida. Si tratta, ovviamente, di apparecchi molto più economici e piccoli che assicurano un trasporto agevole. Non avendo un serbatoio non possono essere valutati sotto l’aspetto della capienza, mentre presentano ovviamente caratteristiche interessanti a livello strutturale.  Ovviamente questi macchinari non possono garantire le stesse prestazioni tecniche dei modelli con serbatoio. Si tratta di una precisazione che definisce l’utilizzo del macchinario dedito a attività più casalinghe e veloci come gonfiare le ruote della macchina. Il vantaggio dei compressori portatili, ovviamente, è rappresentato dalla leggerezza e dal fatto che possono essere tranquillamente trasportati o, magari, tenuti nel portabagagli della propria auto per essere utilizzati in caso di emergenza.

Come Scegliere un Compressore Portatile

Dunque, se le vostre esigenze non prevedono un utilizzo professionale di questo macchinario, il compressore portatile, o senza serbatoio, è esattamente ciò che fa per voi. Ricordate, però, prima di comprarne uno, i compressori portatili possono essere analogici o digitali. Questi ultimi permettono di selezionare, per esempio, il livello di gonfiamento desiderato. Il che vuol dire un funzionamento più facile e automatico.

Un altro elemento da tenere in considerazione prima di accingervi all’acquisto è la potenza. Da questa, infatti, dipendono i tempi di compressione dell’aria e la pressione che è generata nel serbatoio. Nel caso dei compressori portatili, però, va fatto un discorso a parte, visto che possono disporre di motori a corrente continua o alternata, e sono quindi meno potenti degli altri modelli con serbatoio. Vediamo dunque come vengono alimentati questo tipo di macchinari. La fonte più accessibile è sicuramente l’accendisigari dell’automobile, ma troviamo anche modelli a batteria ricaricabile, o, più raramente, che sfruttano la rete elettrica tramite apposito adattatore. La potenza di questi motori è misurata in Volt, unità che indica in realtà la differenza di potenziale, ma che è direttamente correlata alla potenza generata dal motore, il rapporto è di proporzionalità diretta, a un maggiore voltaggio corrisponde una maggiore potenza generata. I compressori portatili che dispongono di motori di questo tipo presentano una limitata varietà di valori. Il più diffuso, quasi uno standard, è 12 V.

Tra le caratteristiche tecniche da considerare hanno importanza anche la pressione e la portata. La prima è un valore fondamentale nella scelta del compressore. Il valore della pressione è riferito all’aria che viene incamerata nel serbatoio, e, più alto è questo valore, più forte sarà il getto di aria erogata, cioè la portata del compressore. La portata di un compressore, invece, è la quantità d’aria erogata in un’unità di tempo. Solitamente la troviamo indicata in l/min.

Terminiamo con uno sguardo a degli elementi che possono attrarre e rendere più piacevole l’avvicinamento al compressore portatile anche per i meno esperti. Stiamo parlando degli accessori in grado di amplificare le possibilità del vostro macchinario. Diciamo che la presenza di un numero di accessori in dotazione è una caratteristica dei compressori portatili, mentre quelli più grandi e con destinazioni d’uso professionali tendono a fornire dotazioni piuttosto scarse, anche per permettere all’utente di selezionare e acquistare esattamente l’accessorio di cui ha bisogno. Tra gli accessori più facili da trovare ci sono manometro ugelli per attrezzi sportivi, elementi per la pulizia, tubo in gomma, adattatore per gonfiare pneumatici e aerografo. Quelli più rari e che, con molta probabilità devono essere comprati a parte sono pistola per verniciare, pistola per la colla, seghetto pneumatico e utensili a impulsi pneumatici.

Chiudiamo con una piccola considerazione sui costi previsti per l’acquisto di questo macchinario. Escludendo l’offerta dell’ultimo minuto, c’è molto spesso da diffidare di prezzi troppo competitivi. Questo, infatti, è solitamente indice della qualità dei componenti, dei materiali, dell’assemblaggio del compressore e delle prestazioni da esso ottenibili. I prezzi dei compressori variano molto in funzione anche della tipologia, nell’ordine, i più economici sono quelli portatili, con prezzi quasi sempre sotto i 100 euro, escludendo modelli novità o dotati magari di accessori particolari. Intorno ai 100 euro potete trovare alcuni modelli con serbatoi molto piccoli, intorno ai 6 l. Le altre tipologie sono invece più costose, diciamo indicativamente che un modello commerciale con serbatoio da 20 o 25 litri può avere un prezzo compreso tra i 100 e i 200 euro, e uno con un serbatoio più capiente, come per esempio 50 l, può attestarsi sui 200 euro. Considerate che i materiali non compongono una variabile che può incidere notevolmente sul costo generale del macchinario. Infatti, non si trova una grande variabilità in quelli applicati nella costruzione delle diverse parti. Nei limiti del possibile è bene accertarsi che siano tutti solidi e resistenti. In caso contrario il vostro compressore potrebbe avere una vita relativamente breve. Considerate che le parti esterne saranno in plastica. Sarà piuttosto utile accertarsi che queste ultime siano ben assemblate e proteggano adeguatamente i circuiti interni.

Seguendo le indicazioni proposte in questa guida è possibile scegliere il migliore compressore portatile in modo semplice e veloce.

Bestseller No. 1
BLACK+DECKER ASI300-QS Compressore Portatile, 120 V, 230 V, AC
  • Selezione della pressione desiderata tramite rotazione della ghiera
  • Sistema di autospegnimento automatico per non gonfiare in modo eccessivo o scarso
  • Si può utilizzare tramite presa 230 V AC o attraverso la presa 12 V DC (accendisigari), ottimo per un utilizzo a casa o fuori
  • Quadrante illuminato ottimo per l'emergenza stradale notturna (gomme sgonfie)
  • Contenuto confezione: cavo 12 V di 3.1 m, cavo 230 V di 1.8 m, tre ugelli per gonfiare attrezzi sportivi, adattatore per gonfiare gomme di veicoli
Bestseller No. 2
Stanley DN200/10/5 AIRBOSS - Compressore
  • Compressore portatile
  • Per lavori di breve durata come pulire ad aria compressa o gonfiare pneumatici
  • Pressione massima: 145 PSI/10 bar
  • 180 litri/min
  • Dotato di tracolla per un facile trasporto
Bestseller No. 3
Suaoki Mini Compressore Aria Portatile 120PSI 12V Auto, Super Leggero con Torcia Incorporata, 3 Adattatori Inclusi
  • LEGGERO E CONVENIENTE: solo 0.33kg. Il compressore d'aria portatile è accoppiato ad una corda di potenza a 3 metri con una spina di sigaretta.
  • UN BOTTONE: la luce LED costruita interna si accende dopo esser collegata all'accendisigaro che è per l'illuminazione al buio; premere il bottone e il compressore d'aria portatile inizia a lavorare.
  • ADATTATORI a 3 UGELLI: un ago, un adattatore di valvola di plastica e un adattatore di valvola della bicicletta. Perfetto per gonfiare tutti i tipi di sfere di sport, materasso d'aria, giocattoli d'acqua, pneumatici di bici, ecc.
  • LETTURA DI 3 UNITÀ: diverse unità di manometro PSI / BAR / KPA per la vostra lettura facile e precisa.
  • PORTATILE: con una borsa di Oxford per portare questo oggetto con tutti gli accessori per stoccaggio e trasporto conveniente.
Bestseller No. 4
Ring Automotive RAC610 Compressore Analogico, 12V
  • Compressore aria portatile 12v
  • Analogico
Bestseller No. 5
Revolution'Air 425005 - Mini compressore portatile
  • Portatile e leggero. Adatto per gonfiare e per operazioni di soffiaggio
  • Ideale per soffiare, pulire, gonfiare, dipingere
  • Motore 1.5 HP, 1 cilindro senza olio, funzionamento coassiale
  • Incl. 1 beccuccio corto, (attenzione: il prodotto non include il manometro e la bocchetta per pneumatici)
Bestseller No. 6
Qzt 150 PSI digitale Gonfiatore 12 V compressore d' aria portatile con cavo di 3 m nascosta per automobili
  • Visualizzazione Digitale: Visualizzazione esatta dei numeri per evitare l'opzione di un quadrante analogico, la luce di sfondo offre una lettura chiara e diretta anche in condizioni di scarsa luminosità
  • Efficiente e stabile: flusso d'aria forte 35L / min per gonfiare velocemente il pneumatico in sicurezza.raffreddamento dell'aria ad Alta velocità, il design è stato progettato per un uso frequente per ogni tipo d'oggetto sgonfio.
  • PORTATILE : Designe antiscivolo progettato con cavo di 3m abbastanza lungo per consentirvi di portarlo con voi,oppure ottimo per essere posizionato nel bagagliaio della vostra auto.
  • Facilità di utilizzo: CNC intelligente per una carica ed arresto automatico. Impostare il valore della pressione di sicurezza, quindi iniziare a gonfiare,   Se raggiungerete una certa pressione target , il compressore si arresterà automaticamente.
  • UNIVERSALE:Adattatori multipli per tutti gli attacchi,per copertoni auto,palloni,materassi ad acqua,etc.L'illuminazione forte può fungere da torcia di emergenza nel buio.
Bestseller No. 7
Mannesmann - M01790 – Mini compressore in alluminio, 140 psi
  • Massimo 10 bar/140 psi
  • Corrente di esercizio 15.000 mA
  • 35 litri di portata al minuto
  • Inclusi 4 adattatori per: palloni, pneumatici per bicicletta, materassi ad aria, ecc.
  • Funzionamento mediante accendisigari da 12 volt
Bestseller No. 8
Compressore portatile mecafer 6 lt. 1,5 hp
  • Pressione di 8 bar per questo compressore ultra compatto; utilizzo facilitato grazie al pannello di controllo dotato di pulsante on/off e manometro semplificato
  • Ideale per soffiare, pulire, gonfiare, spruzzare, aggraffare, dipingere
  • Motore da 1,5 cavalli, 1 cilindro, senza olio, funzionamento coassiale
  • Serbatoio da 6 litri
Bestseller No. 9
Oasser Compressore Aria Portatile Mini Pompa Elettrica Ricaricabile con Schermo LCD 150PSI AC DC 13L/Min
  • Batteria al litio incorporata: la pompa di aria elettrica OASSER, in acciaio inossidabile, può essere utilizzata per gonfiare pneumatici in caso di emergenza; ricarica rapida in 1,5 ore e può essere collegata agli adattatori AC/DC 110V 12V
  • Manometro digitale LCD: consente di preimpostare la pressione della ruota e controllarla in qualsiasi momento. Può raggiungere fino a 150 psi, adatto per biciclette, motocicli, macchine piccole e medie
  • 4 tipi di valore unitario: dimensione di 54,8 * 44,8 * 198 mm, è la più minima pompa portatile ad aria, è possibile scegliere il valore unitario tra PSI, BARRA, KPA e Kg / cm²
  • Torica a LED: dotato di 2 luci LED per fornire la giusta illuminazione durante le emergenze di notte
  • Tecnologia esclusiva e servizio di Oasser: Vi forniamo il servizo post-vendita in 24 ore e 12 mesi di garanzia, il ritorno del 100%, se hai le domande, non esitate a contattarci
Bestseller No. 10
MINI COMPRESSORE PORTATILE PER AUTO MOTO BICI 12V PROFESSIONALE ACCENDISIGARI
  • Alimentazione: 12 Volt
  • Potenza:100PSI
  • Pressione max: 18 Bar