In questa guida mettiamo a disposizione alcuni consigli utili su come scegliere la migliore stampante portatile per le proprie esigenze.

Le moderne necessità di lavoro hanno imposto un cambiamento importante per quanto riguarda le tempistiche e, soprattutto, gli strumenti utilizzati. Grazie alla connessione costante, poi, siamo in grado di lavorare in qualsiasi luogo anche attraverso un tablet o uno smartphone.

Inevitabile, dunque, che anche alcuni strumenti storicamente ingombranti come le stampanti si siano fatte più agevoli, diventando addirittura portatili. A questo punto, però, vediamo come riuscire a districarsi tra le varie possibilità offerte dal settore tecnologico.

Per quanto riguarda le dimensioni, ovviamente non dovrebbero esserci problemi, visto che la portabilità stessa richiede proporzioni limitate. Questo significa che non deve essere considerato come un elemento di selezione.

No products for "stampante portatile" found.

Diverso, invece, per altre caratteristiche tecniche. Una di queste, per esempio, impone di scegliere se si desidera una stampa in bianco e nero oppure a colori. Ovviamente molto dipende dalle necessità dei singoli e dal tipo di prestazione professionale richiesta. Per esempio, se si svolge attività puramente redazionale o giornalistica, acquistare un prodotto che realizza stampe a colori non è strettamente necessario. Se, invece, lavorate con le immagini o siete dei grafici, allora la situazione è diversa, visto che il colore è parte integrante del lavoro.

Inoltre tutte le marche migliori garantiscono la possibilità di scegliere tra modelli laser e a getto di inchiostro. Il primo è consigliabile se si ha esigenza di stampare file di scrittura, mentre il secondo è per ricreare immagini. La resa del colore, inoltre, è garantita attraverso diverse cartucce che compongono la totale cromia. Nel caso, poi, di stampanti più sofisticate, considerate che possono essere presenti anche un numero maggiore di cartucce colorate. In questo caso è possibile ottenere un risultato altamente professionale, raggiungendo livelli fotografici molto alti e vicini all’originale. Nel caso, poi, le necessità siano fotografiche, si consiglia di prendere in considerazione dispositivi che abbiano almeno una risoluzione almeno pari 1200×1200 dpi. Risulta essere necessario puntualizzare che se avete delle esigenze particolarmente elevate, difficilmente riuscirete a trovare delle stampanti portatili dalle dimensioni contenute in grado di soddisfare le aspettative. In questo caso è inevitabile dovere spostare la propria attenzione su modelli ingombranti e più classici.

Tornando alla portabilità della vostra stampante, una delle esigenze più evidenti è di rendere agevole il trasporto. Il che significa, in parole molto semplici, preferire dei modelli che non prevedano troppi cavi. In sostanza, meno oggetti avete con cui combattere, e più agevole sarà collegare il dispositivo al computer o al tablet e lanciare le stampe desiderate ovunque vi troviate.

Un altro elemento che caratterizza la qualità di una stampante, anche se portatile, è la velocità di stampa. Prima di emettere qualsiasi giudizio, però, bisogna guardare alle effettive necessità. Questo significa che, con molta probabilità, trattandosi di un utilizzo esterno e di emergenza, molto raramente ci si troverà a dovere stampare un numero elevato di fogli come, invece, accadrebbe con quelle classiche da ufficio o da casa

Qualunque siano le vostre necessità, comunque si consiglia sempre di scegliere prodotti realizzati con dei materiali piuttosto resistenti, in modo da non soffrire troppo gli spostamenti e gli imprevisti che nascono con questi.

Stabilite le caratteristiche generali e gli elementi da considerare, andiamo a guardare più da vicino alcuni dei modelli presenti sul mercato. Il primo è Epson Workforce, un modello di livello alto che è stato progettato per soddisfare i bisogni di professionisti durante i viaggi di affari. La stampante ha una linea essenziale e pulita, mentre le sue dimensioni compatte permettono di portarla in viaggio agevolmente. Il suo utilizzo renderà qualsiasi professionista indipendente durante i propri spostamenti, aiutandolo a preparare e stampare in anticipo i documenti necessari per presenziare a riunioni e incontri. La stampante, inoltre, può essere utilizzata senza collegare cavi al computer o al tablet. Inoltre ha la possibilità di stampare sia in bianco e nero che a colori. Per quanto riguarda la velocità, non è altissima ma sufficiente per le esigenze della maggioranza degli utenti. Tra gli elementi negativi, invece, segnaliamo che non offre la possibilità di realizzare una stampa fronte retro e non è possibile scansionare.

Nel mondo delle stampanti portabili, un posto di primo piano è occupato da HP CN551A HP Officejet 100. Questo modello riesce a stampare in bianco e nero e a colori. Inoltre si fa notare anche per un’incredibile velocità, poiché riesce a produrre 22 pagine al minuto in caso di bianco e nero e 18 per quelle a colori. Si tratta di numeri importanti ,che garantiscono un ottimo supporto a qualsiasi professionista in viaggio o in trasferta. La batteria al litio, quando è al pieno della carica, garantisce un’autonomia fino a 500 stampe e il bluetooth offre la possibilità di lavorare in totale assenza di fili, visto che il dispositivo dialoga perfettamente con tablet, Pc e smartphone.

Molto interessante è anche Fujifilm Instax. Il modello è consigliato soprattutto a chi desidera stampare con effetto immediato delle immagini. Questa caratteristica rende la stampante particolare soprattutto per le sue dimensioni, visto che sono veramente ridotte, rendendola una perfetta compagnia di viaggi o di lavoro per chi cattura per professioni immagini in giro per il mondo. Tra le sue doti c’è sicuramente la possibilità della modalità wireless, grazie alla quale la stampante può essere collegata a Android e iPhone tramite un’applicazione. Per ottenere un risultato buono, però, tenete presenti che le foto devono essere stampate su una carta speciale, pensata appositamente per questo dispositivo. Ovviamente non è pensabile aspettarsi fotografie dalle grandi dimensioni, ma con soli 16 secondi di attesa è possibile ottenere una foto di 62 x 46 mm. Il formato decisamente mini non incide minimamente sul risultato finale che comunque rimane accattivante.

Canon Pixma iP110 è un’altra stampante portatile interessante.
Il dispositivo funziona tramite la connessione wireless, permette quindi di evitare l’utilizzo di cavi fastidiosi.
Molto elevata la qualità che è possibile ottenere, la risoluzione è infatti 9600 dpi.
Le dimensioni sono ridotte e anche il peso è limitato, caratteristiche che rendono il trasporto semplice.
Il limite è da individuare nel fatto che la batteria, necessaria per utilizzare la stampante senza collegamento alla presa elettrica, deve essere comprata separatamente.

Seguendo le indicazioni proposte in questa guida è possibile scegliere la migliore stampante portatile in modo semplice e veloce.

No products for "stampante portatile" found.