In questa guida mettiamo a disposizione alcuni consigli utili su come scegliere la migliore macchina per waffle.

I waffle sono un dolce tipico della tradizione belga e statunitense, se in questi Paesi si possono trovare facilmente dei fast food o dei bar che offrono questo particolare tipo di cialda, in Italia è molto difficile trovare questi dolci, anche nei supermercati. Gli ingredienti sono molto semplici, ci basteranno solo uova, burro, farina e zucchero per ottenere subito l’impasto liquido che ci serve per realizzare i waffle. Per questo, anche nel nostro Paese, sono in molti a comprare delle piastre per questo tipo di cialda.

Come Funziona la Macchina per i Waffle

Il funzionamento di queste macchine è semplice, una volta collegata la spina alla corrente elettrica, bisogna fare scaldare la piastra.
Di solito i dispositivi hanno una luce, che si spegne o si accende quando l’elettrodomestico è pronto per l’utilizzo.

Risulta essere quindi possibile aprire il coperchio, prendere l’impasto preparato in precedenza e versarlo lentamente nel mezzo.
Una volta fatto questo, è possibile chiudere il coperchio.

L’indicatore luminoso segnalerà quando i waffle sono pronti.

Un consiglio è quello di lubrificare la piastra prima dell’utilizzo con un leggero strato di olio.
Solitamente la superficie interna è antiaderente, ma questa soluzione garantisce che i waffle non si attacchino.

Come Scegliere la Macchina per i Waffle

No products for "macchina per waffle" found.

Per scegliere la migliore macchina per waffle, è necessario valutare con attenzione alcuni elementi.

La piastra per waffle deve avere queste caratteristiche
Sapere diffondere bene il calore.
Essere resistente, in modo da durare a lungo.
Essere antiaderente, in modo da potere rimuovere con facilità il waffle una volta cotto.
Essere in linea con le leggi previste dall’Unione Europea.
Avere una presa di corrente che non preveda adattatori, in modo da non rendere complesso l’utilizzo.
Essere facile da pulire e da rimettere a posto dopo l’utilizzo.
Adattarsi alle esigenze della famiglia, una famiglia numerosa avrà bisogno di una piastra più grande, per ottenere più waffle.

Per verificare se la piastra che hai trovato in negozio, oppure online, è quella giusta, verifica se la piastra è realizzata in ghisa, perché questo materiale diffonde uniformemente il calore, senza causare zone crude e zone bruciate nello stesso waffle, e resta antiaderente.
Oltre all’utilizzo della ghisa, è fondamentale che ci sia una resistenza, per ottenere una piastra affidabile e funzionante. La resistenza deve essere integrata nella piastra in modo da garantire una diffusione omogenea del calore. Inoltre, l’isolamento termico della resistenza evita la dispersione del calore.
In più, verifica che ci sia un termostato, che ti consenta di inserire la temperatura che desideri. Il termostato deve avere diverse temperature, ma non deve superare i 300 gradi centigradi, altrimenti rischierai di bruciare i tuoi waffle ogni volta che utilizzi la piastra.
Ricorda che tutti questi elementi vanno verificati prima di comprare la piastra per waffle, controllando le indicazioni riportate sulla confezione o sulla scheda tecnica del prodotto.

Anche la potenza è un elemento fondamentale per stabilire se una piastra è conveniente o meno, una piastra deve avere una potenza di almeno 1200 W, considerato anche il fatto che resta accesa solo il tempo necessario per cuocere un certo numero di waffle e non dovrai sicuramente tenerla accesa per diverse ore. Il consumo di energia elettrica non rappresenta quindi un problema importante.

Oltre a queste caratteristiche irrinunciabili, ci sono piccole e grandi funzionalità che possono incidere sul prezzo, oppure fare scegliere una macchina per waffle al posto di un’altra. Un esempio è la possibilità di cambiare la trama dei waffle, cambiando lo stampo all’interno della piastra, oppure la possibilità di cucinare più waffle contemporaneamente, con le cialde già divise dalla piastra una volta cotte
Troviamo poi piastre che consentono di ruotare i waffle prima di estrarli, il sistema agevola molto le manovre quando devi servire i tuoi waffle a tavola, anche se questa funzionalità va a incidere sul prezzo.
Lo stesso vale per gli stampi disponibili per la piastra, che, di solito, sono inclusi nella confezione al momento dell’acquisto e che possono variare da un modello all’altro.

Tra le altre caratteristiche che consigliamo di verificare prima di scegliere quale macchina per waffle comprare troviamo il timer. Questo permette di sapere quando estrarre i waffles dalla piastra con precisione e quindi risulta essere molto utile.

Prezzi Macchine per Waffle

I prezzi delle macchine per waffle sono molto variabili, a seconda della qualità dei materiali utilizzati per la realizzazione degli elettrodomestici e delle funzionalità messe a disposizione.

Le piastre più semplici, realizzate in plastica e senza funzionalità aggiuntive, come la possibilità di controllare la temperatura, hanno un prezzo che parte da circa venti euro.

Le macchine per waffle professionali, in ghisa e con la possibilità di controllare la temperatura, possono arrivare a quasi duecento euro.

La scelta deve essere ovviamente fatta in base a quelle che sono le proprie esigenze.
Per un utilizzo molto raro, anche i modelli economici possono essere una soluzione valida.
Per chi pensa di utilizzare molto spesso la piastra, è invece consigliabile scegliere modelli dal costo superiore.

Migliori Macchine per i Waffle

Krups FDD95D
Krups FDD95DIl primo marchio che si può consigliare è Krups, che da anni si occupa di produrre elettrodomestici e robot da cucina per la casa. L’idea di Krups è usare modelli in acciaio, che però si possano tenere in casa senza nasconderli in alcun scomparto, proprio per il design innovativo, che si abbina all’arredamento della cucina. Le macchine di Krups sono considerate le migliori perché, oltre all’aspetto estetico, consumano poco e sono molto pratiche. Per esempio, il modello FDD95D si pulisce facilmente e consente di cuocere due waffle insieme, oltre al fatto che consuma solo 1400 W, in linea con i modelli semi professionali. In più, c’è un termostato che consente di impostare la temperatura e che ha degli indicatori da 0 a 6. Basta una cottura media da livello quattro sul termostato per ottenere dei waffle cotti bene. Il supporto con le ricette e il design innovativo fanno in modo, però, che i prodotti di Krups costino di più.

 

Tefal SW 323812
macchina per waffle tefalSi tratta di un macchina per waffle dalle dimensioni ridotte, adatta per preparare al massimo due waffle alla volta.
La qualità del prodotto è buona, è infatti possibile ottenere cialde alte e morbide.
Molto semplice risulta essere la manutenzione, le piastre possono infatti essere smontate e pulite velocemente.
Il prezzo è superiore rispetto a quello di altri modelli, giustificato dalla qualità dell’elettrodomestico.

 

 

 

TV Das Original 07836
TV Das Original 07836Un’alternativa più economica è la macchina per i waffle TV Das Original, che si trova soprattutto online. Oltre che per il prezzo, i clienti scelgono questa piastra perché il design è impeccabile e la potenza da 1200 W risulta sufficiente per sfornare ottimi waffle, nonostante la piastra sia interamente realizzata in plastica dura. Dopo una breve attesa, la piastra antiaderente consente di ottenere quattro waffle contemporaneamente e di dimezzare così i tempi di attesa. Purtroppo, però, dato che lo stampo non si può smontare, questa piastra risulta essere abbastanza difficile da pulire, per questo, si consiglia questo prodotto a chi cucina spesso i waffle e ha una famiglia numerosa.
Princess 132393
Princess 132393Un modello che può essere considerato tra i migliori sul mercato per quanto riguarda le macchine per waffle è Princess 132393, che consente di ottenere fino a cinque waffle contemporaneamente. Le persone più romantiche lo apprezzeranno per via della possibilità di realizzare cialde a forma di cuore, ma in realtà anche chi non è interessato a questo troverà la piastra pratica, comoda e dal rapporto tra qualità e prezzo vantaggioso. Grazie al termostato, sei tu a decidere la temperatura di cottura, mentre la piastra è molto leggera e poco ingombrante. L’unico difetto è che, dopo un utilizzo prolungato, il coperchio non è più così aderente e devi fare più attenzione quando usi questo dispositivo. In compenso, i waffle si sfornano senza problemi e la praticità di questa piastra si riscontra anche nelle operazioni di pulizia, che sono più semplici rispetto a quelle necessarie per il modello segnalato in precedenza. Princess Princess 132393 si trova sia online che nei migliori negozi dedicati ai piccoli elettrodomestici per la casa.

 

Ariete 187
Ariete 187Se vuoi rivolgerti a un marchio italiano, che ti assicuri una piastra per waffles funzionante e con tutte le garanzie del caso, ti consigliamo la piastra Ariete 187. la piastra ha un rapporto tra qualità e prezzo interessante, perché è in plastica e ha diversi stampi. Purtoppo, però, questi vanno montati come se si trattasse di un cambiamento radicale, cioè usando un cacciavite. Da qui, la difficoltà di pulire la macchina per i waffles una volta utilizzata. In compenso, con la piastra di Ariete puoi cucinare fino a quattro waffle alla volta, risparmiando sui consumi. Quando i waffle saranno pronti ci sarà una spia luminosa a informarti che è il momento di estrarli.

 

 

Waffeleisen
macchina per waffle WaffeleisenPer chi cerca una macchina per waffle professionale, Waffeleisen rappresenta una soluzione interessante.
Si tratta di un dispositivo che permette di ottenere cialde alte e croccanti, cosa spesso non possibile con i modelli casalinghi.
Tra le funzionalità troviamo la possibilità di regolare il tempo di cottura, con intervalli di trenta secondi, e lo stampo rotante, che permette di ruotare automaticamente lo stampo per ottenere una cottura omogenea.
Ovviamente il prezzo è superiore alla media.

 

Moulinex WD 1508
WD 1508Si tratta di una piastra per waffle dalla potenza ridotta, ma piuttosto efficace.
Il modello si caratterizza in particolare per la qualità della piastra antiaderente, che funziona anche senza l’utilizzo di olio.
Lo svantaggio è nella manutenzione, le piastre non possono essere rimosse e quindi la pulizia non è sempre semplice.
Particolarmente adatta per chi ha poco spazio in cucina.

 

 

Come abbiamo visto in questa guida, le macchine per waffle presenti sul mercato sono numerose e si differenziano per prezzo e funzionalità. Seguendo le indicazioni che abbiamo messo a disposizione è possibile scegliere la migliore per le proprie esigenze.

No products for "macchina per waffle" found.