In questa guida mettiamo a disposizione alcuni consigli utili su come scegliere il migliore visore notturno per le proprie esigenze.

Spesso abbiamo visto questo apparecchio nei film, ma si tratta ancora di un oggetto sconosciuto alla maggioranza delle persone.

Il visore notturno è un dispositivo tecnologico che ha fatto la sua comparsa, per ragioni logistiche, in ambito militare,  e che serve per avere una migliore visione in caso di luce scarsa, e persino nel buio totale se l’apparecchio è di ultima generazione.

Ciò significa che, attraverso l’utilizzo del visore notturno, le immagini della realtà che ci circonda appaiono nitide e precise anche quando non c’è luce effettiva, una comodità quindi, che appare immediatamente evidente.
Non a caso non sono poi così pochi coloro che desiderano dotarsi di uno di questi apparecchi.

No products for "visore notturno" found.

Il visore notturno può essere utilizzato per diversi scopi e in varie situazioni, tanto che dalla sua comparsa in ambiente militare si è poi diffuso come strumento per l’osservazione in genere.

Vediamo quale risulta essere il meccanismo di funzionamento di un visore notturno.
Esso funziona in base al principio dell’intensificazione della luce, ovvero sfruttando quella minima proveniente da stelle e luna ed ampliandola, oppure tramite i raggi infrarossi.
I modelli che sfruttano i raggi infrarossi sono i più evoluti e ci consentono di vedere alla perfezione anche in caso di buio totale fino a 20 metri di distanza.
Il problema di questi visori, che prima erano largamente diffusi in ambito militare, era costituito dal fatto che emettevano un fascio di luce che i binocoli riuscivano facilmente ad intercettare.
I visori a raggi infrarossi di ultima generazione, invece, permettono di vedere fino ad una distanza pari a 100 metri e sono invisibili sia all’occhio umano che ad altri dispositivi.

Queste tipologie di visori hanno caratteristiche diverse pertanto, al momento di acquistarne uno, è importante analizzare con attenzione le nostre esigenze e poi scegliere di conseguenza.
Va sottolineato, infatti, che il campo di utilizzo dei visori notturni è decisamente vasto, contemplando le escursioni in barca, l’esplorazione di grotte, le osservazioni paesaggistiche e le passeggiate di notte solo per citare alcune delle situazioni più comuni.

Le tipologie di visori notturni sono diverse, ci sono quelli monoculari, binoculari, i modulari e i goggle.
I visori notturni binoculari sono dotati di due visori, a differenza di quelli monoculari. e per questo anche il prezzo è maggiore. Permettono di avere un campo visivo più ampio e di non affaticare la vista.
I goggle sono visori notturni che vengono montati direttamente sul viso, permettendo quindi molta libertà di movemento e di azione.

Vediamo cosa valutare quando si deve scegliere il visore notturno più adatto.
Per iniziare la distanza coperta, visto che troviamo dispositivi in grado di fare vedere pochi metri ed altri che invece consentono una visione totale fino a cento metri, e poi l’impermeabilità, che risulta particolarmente significativa nel caso in cui il dispositivo debba essere usato in luoghi umidi.

I visori più innovativi, oltre allo zoom, hanno in dotazione anche una gestione intelligente della luminosità, che, in caso di luce intensa, consente lo spegnimento automatico.

Decisamente importante è anche valutare il peso del visore ed il motivo è facilmente intuibile, più l’oggetto è leggero, più esso risulterà comodo da usare e maneggevole.

C’è poi un altro fattore da considerare, ovvero la regolazione veloce ed automatica delle diottrie.

Come sopra accennato, il mercato dei visori notturni è vasto e variegato, in quanto propone modelli adattabili ad ogni esigenza e rivolti a persone di qualsiasi età.
I visori, come detto, comprendono modelli più o meno avanzati, pertanto con funzioni diverse, più il modello è di fascia alta, quindi maggiormente evoluto dal punto di vista tecnologico e funzionale, più esso sarà costoso, mentre i modelli meno avanzato sotto tale aspetto, sono anche quelli più economici ed accessibili nel prezzo.
In linea generale, i visori notturni monoculari sono quelli più semplici ed economici e, dato il prezzo particolarmente accessibile, sono anche i più diffusi.

Il visore notturno è certamente un oggetto utile ma anche divertente, visto che può essere usato con soddisfazione sia per risolvere situazioni serie sia in ambiti più leggeri e ludici.
Si tratta di un oggetto versatile, che è possibile sfruttare in tante occasioni.
Diciamo pure che le escursioni notturne, grazie ai visori notturni, continuamente aggiornati e migliorati nei loro aspetti salienti, sono diventate più facili e divertenti.

Seguendo le indicazioni proposte in questa guida è possibile scegliere il migliore visore notturno in modo semplice e veloce.

No products for "visore notturno" found.